Inaugurazione del campo da calcio “Tracconaglia”

L’intervento congiunto portato a termine da Comune e Centurioni ha permesso di ripristinare l’ex “Campo Esso”, per una spesa complessiva di un milione di euro

VILLA CARCINA – Sarà inaugurato domani, domenica 19  settembre alle 10, il campo da calcio comunale di via Repubblica, rimesso a nuovo dopo gli interventi congiunti portati a termine dal Comune e dai Centurioni. Interventi, questi, finalizzati al miglioramento della funzionalità (anche in relazione al superamento delle  barriere architettoniche ) e della gestione dell’ex “campetto Esso” dal costo complessivo di un milione di euro.

Il nuovissimo campo da calcio con manto in sintetico – che ha preso forma in questi mesi – verrà intitolato a Mario Tracconaglia; accanto al rettangolo verde è stata realizzata la pista di atletica leggera, che sarà intitolata ad Aldo Bottarelli. Rinnovati anche gli spogliatoi, che vanno a completare la dotazione sportiva fornendo servizi e infrastrutture indispensabili per le attività sportive, ludiche e ricreative dei bambini e ragazzi.

L’intervento ha previsto:
– demolizione e nuova costruzione degli spogliatoi con diversa localizzazione a nord dell’area del centro sportivo
– sostituzione della tribuna con una di capacità uguale a 90 posti a sedere dotata di copertura e collocata in una zona centrale del lato ovest per avere una miglior visuale rispetto all’esistente;
– formazione di un punto ristoro dotato di servizi igienici progettati al fine di garantire l’accessibilità anche da parte di persone su sedia a ruote;
– realizzazione dei percorsi di collegamento tra le diverse funzioni.

Le opere sono state  pensate  in una logica di sostenibilità mediante  interventi tecnici atti a rendere le strutture più efficienti da un punto di vista funzionale, distributivo e minimizzando il consumo energetico.
Il quadro economico dell’intervento ha previsto un spesa complessiva pari a €.636.000,00  coperti per €.500.000 con fondi regionali (L.R  4 maggio 2020 , n. 9) , per €.90.000,00 con contributo ministeriale (legge 27 dicembre 2019, n. 160- legge di Bilancio 2020) , e per e.46.000,00 con fondi propri dell’ amministrazione comunale

«Per noi questa operazione rappresenta un segno di collaborazione fattiva con il Comune di Villa Carcina – sottolinea il presidente dei Centurioni, Ottorino Bugatti -. Siamo stati molto felici di poter dare il nostro contributo. Abbiamo ritenuto un dovere mettere mano in questa operazione di rimessa in sesto del campo sportivo, tanto importante per l’intera comunità che ci ha accolto e che ci ha permesso di trovare la nostra nuova casa, lo stadio dei Pini, ora ribattezzato Maw Stadium. La nostra missione è quella di portare lo sport ma anche la cultura sportiva e la filosofia che l’accompagna. Abbiamo aperto il nostro centro sportivo a momenti di gioco, nel pieno rispetto delle normative, e di svago nel pieno della pandemia, in un periodo cupo e triste che vedeva i ragazzi costretti a casa. Questo campo è un segno di ripartenza. Si riparte, tutti insieme».

«Come assessore allo Sport del Comune di Villa Carcina  – spiega Stefano Colosio – non posso che essere più che felice di vedere molti bambini e molte bambine passare i loro pomeriggi a giocare in questa nuova struttura all’avanguardia.
Questo spazio è stato concepito per poter permettere, durante l’orario scolastico, l’utilizzo di una struttura all’aperto dotata di tutti i comfort ai nostri studenti della Teresio Olivelli. Mentre nel periodo pomeridiano e serale c’è la possibilità per i ragazzi di approfondire varie discipline coadiuvati da esperti delle società  Football Club Villa Carcina e i Centurioni rugby.
Un particolare ringraziamento ai funzionari del comune e al Presidente Ottorino Bugatti che hanno reso possibile questa impresa».

«Finalmente dopo un attesa durata anni forse troppi siamo riusciti a modernizzare e rivisitare una struttura gloriosa ma ormai obsoleta – dichiara Gianmaria Giraudini, ViceSindaco ed Assessore ai Lavori Pubblici, Edilizia, Urbanistica, Ecologia ed Ambiente  -. Sono soddisfatto perché nell’edificare si è voluto confrontare più strutture ed aver scelto quella che rispondeva maggiormente alle esigenze…pensata come un piccolo palazzetto in grado di ospitare il calcio l’atletica e i nostri ragazzi delle scuole medie. La struttura soddisfa appieno l’aspetto estetico pur essendo essenziale nelle forme Finalmente con gli spogliatoi chiudiamo il cerchio restituendo ai cittadini una struttura che meritano».

«Ringrazio le autorità comunali per aver legato il nome di mio padre  al Nuovo Centro Sportivo – dichiara Fabio Tracconaglia presidente Football Club Villa Carcina -. Il suo obiettivo è sempre stato  la crescita sportiva dei bambini. Adesso, grazie a coloro che hanno contribuito al completamento di questo ambizioso ed oneroso progetto, sarà possibile  trasmettere a bambini e ragazzi   il valore formativo dello sport»

Presenti all’inaugurazione l’amministrazione comunale, la Polisportiva, l’AVIS di Villa Carcina, i Centurioni Rugby e il Villa Carcina FC
Il programma della giornata di domani (19 settembre): alle 10 inaugurazione con benedizione e saluti, alle 11 dimostrazione calcistica di calcio femminile con il Brescia calcio e Lumezzane calcio, alle 14.30 il via all’OPEN DAY con dimostrazioni e promozione di Calcio, Rugby, associazioni affiliate a Polisportiva Villa Carcina, Avis Villa Carcina. Alle 17.30 partita vecchie glorie Villa Carcina.

Avis Villa Carcina nell’ambito dei festeggiamenti del 65 mo di fondazione, ha deciso di donare un DAE per uno dei posti simbolo di unione, simbolo di uno spirito vallerano che sa e vuole guardare al futuro nell’interesse generale di tutti. Valori che rispettano ampiamente il credo di AVIS