Ecco chi saranno gli avversari dei Centurioni

Il 14 ottobre al via la serie B con 48 squadre: i rossoblù sono nel girone 1 con Monferrato e Alghero

Scatterà il prossimo 14 ottobre la stagione dei Centurioni Rugby, la seconda in serie B. Come riferito dalla Federazione Italiana Rugby, saranno 48 le squadre ai nastri di partenza, suddivise in quattro gironi da dodici formazioni ciascuno.

La formula per la prossima stagione prevede la promozione diretta in serie A delle prime classificate di ogni girone, mentre retrocederanno in C le ultime due classificate di ogni girone.

Come nella passata stagione, i Centurioni Rugby sono stati inseriti nel girone 1 insieme a  molti degli avversari già affrontati: si tratta di Amatori Novara, Monferrato Rugby, Rugby Sondrio, Amatori & Union Milano, ASR Lecco, Piacenza Rugby, Rugby Bergamo 1950, Amatori Alghero, Amatori Alghero; due invece le new entry, vale a dire le neopromosse Amatori Genova e Rugby Rovato.

«Come da previsioni siamo stati inseriti nel girone 1 – dice il direttore tecnico Francesco Filippini –. Si conferma un campionato impegnativo e duro sul piano fisico, con squadre ordinate in difesa e ostiche da affrontare, soprattutto in trasferta. Inoltre, la presenza anche nella prossima stagione delle due formazioni sarde (con l’aggiunta della neopromossa Genova) mostra il mantenimento di impegni con trasferte abbastanza impegnative.

Senza dubbio è presto per capire chi siano le favorite alla vittoria del girone. Certamente Monferrato e Alghero si presenteranno come le deluse della passata stagione e ciò potrebbe rappresentare un motivo per affrontare con grande determinazione il campionato alle porte. Da valutare anche le ambizioni dichiarate della neopromossa Rovato e di altre formazioni. Certo è positivo l’inizio posticipato al 14 ottobre, che consentirà di avere a disposizione qualche giorno in più per il lavoro specifico. È stata scelta una promozione per area geografica, annullando i playoff; non sono a conoscenza del motivo, ma dal punto di vista sportivo non credo rispecchi i veri valori in campo.

Per i Centurioni, l’obiettivo è migliorare la 6° piazza della stagione passata. Dovremo essere umili e consci che il primo vero target sarà mettere al sicuro la permanenza del girone».