Altro successo in questo inizio di stagione per la formazione de I Centurioni Under 18, guidata da Pierangelo Ceretti e Nicola Letinic, con la collaborazione di Stefano Scanferla.
I rossoblu, sul prato del “Dei Pini”, hanno superato gli avversari del Botticino Rugby Union per 41-12, al termine di un incontro condotto sin dalle prime battute.

Questa la formazione scesa in campo dal primo minuto: Ferremi, Firmo, Bugatti, Monteleone, Pintossi, Pini, Ricchini M., Brunelli, Melzani, Zubani, Cela, Prandelli, Hasnabi, Ricchini L., Bobja.
A disposizione: Facchinetti, Zanelli, Alexandru, Cometti, Calamaio, Marra, Pili.

Questo, invece, il tabellino del match:

Primo tempo – 15’m Brunelli (5-0); 18’m Firmo tr Ricchini M. (12-0); 23’cp Ricchini (15-0); 31’m Ricchini M. tr Ricchini M. (22-0); 33’ meta trasformata Botticino (22-7).  

Secondo tempo – 7’m Ricchini M. (27-7); 15’m Ricchini L. tr Pini (34-7); 22’m Monteleone tr Pini (41-7); 24’meta Botticino (41-12).

«Come spesso accade, dopo la rottura del ghiaccio della prima partita c’è un rilassamento fisiologico e mentale – commenta al termine l’head coach Pierangelo Ceretti -, e anche oggi è avvenuto: siamo caduti in errori banali di gestione del pallone tra superiorità numeriche non giocate e errori di ricezione del pallone. È vero che l’avversario, approfittando anche delle ridotte dimensioni del campo, ha fatto di tutto per rendere i punti d’incontro e la partita irritanti dove il fallo e i fuorigioco erano soventi. I ragazzi sono stati bravi a risolvere queste situazioni e a trovare la via di meta in sette occasioni. Il rammarico è non aver curato i dettagli a dovere limitandoci in fase di esecuzione per poi non raccogliere il seminato. Siamo solo alla seconda partita, in fase di distribuzione siamo a buon punto. Dobbiamo, invece, alzare il livello delle esecuzioni e dell’uno contro uno, sia in attacco che in difesa».

La preparazione di Brunelli e compagni passerà anche dal test amichevole che si terrà martedì 16 ottobre, con fischio d’inizio alle 19,30, sul campo “Dei Pini” di Cogozzo di Villa Carcina.
Gli ospiti, così come fu ad agosto, saranno dei parietà inglesi che, in questo caso, provengono dalla Culford School di Bury Saint Edmunds, città dell’Inghilterra centro – orientale.