Centurioni U18: successo rotondo contro Treviglio Rugby

L’head coach Ceretti: «Coinvolgeremo sempre tutti i ragazzi per aumentare le loro abilità»

La formazione de I Centurioni U18 torna a sorridere grazie all’ampio successo maturato sul sintetico del “Rossaghe” contro il Treviglio Rugby per 75-7.

Questa la formazione scesa in campo dal primo minuto: Ferremi, Marra, Bugatti, Monteleone, Pili, Pini, Ricchini M., Brunelli, Zubani, Cometti, Cela, Alexandru, Zanelli, Ricchini L., Hasnabi.

Pronti, invece, a subentrare dalla panchina c’erano: Dobja, Facchinetti, Prandelli, Melzani, Firmo, Pintossi e Calamaio.

«Si tratta di un match difficile da commentare – afferma al termine il tecnico Pierangelo Ceretti, al timone dello staff completato da Nicola Letinic e Stefano Scanferla -. Analizzerò, più che altro, lo stato attuale e di avanzamento dei lavori che stiamo conducendo con la squadra. Come descritto in precedenza, ci distribuiamo discretamente per il campo in fase offensiva dove tutti i giocatori vengono interessati con le loro rispettive competenze». L’obiettivo, secondo Ceretti, è «alzare la qualità delle esecuzioni e già in settimana è stato fatto un lavoro mirato».

Tornando al match contro Treviglio, «siamo stati facilitati nell’uno contro uno, ma, allo stesso tempo, c’è stata sicuramente un pò più di attenzione a questo aspetto – continua il tecnico -. Almeno il 60% delle mete è stato realizzato con scelte corrette dove abbiamo alternato fasi ed il conseguente riutilizzo al meglio. Il restante 40%, è, invece, stato frutto di placcaggi sbagliati degli avversari».

E l’allenatore sottolinea un aspetto centrale nella strategia dello staff: «È importante per noi allenatori raggiungere il risultato non a discapito della formazione, chiedendo tutto a tutti. Continueremo, infatti, a coinvolgere tutti i ragazzi per alzare il livello delle loro competenze».