U16: turno in salita sul campo del Como

L'head coach Gobbi: «Buona organizzazione, ma serve più efficacia in difesa»

Trasferta in salita quella dei nostri Centurioni U16 sul campo del Rugby Como.

I ragazzi di coach Gobbi sono stati superati con il netto punteggio di 34-5, al termine di un match non facile per i rossoblu.

Questo il 15 sceso in campo dal primo minutoL: Aurola, Perini, Morettini, Bugatti, Maiolo, Cavagna, Mantovani, Tacconi, Bulla, Botti, Dridi, Lonatini, Piccinelli, Gamba, Di Cesare.
A disposizione: Mino, Bilcan, Gnutti, Zanetti.

Nonostante l’impegno, i giovani centurioni non sono riusciti a contrastare gli avversari e a mettere in discussione il risultato finale. Secondo il tecnico Fiorenzo Gobbi, la ragione è da ricercare in un solo aspetto. 

«I ragazzi hanno, nel complesso, mostrato un’organizzazione non negativa, con gradevoli azioni – commenta l’head coach -, ma siamo stati troppo vulnerabili in difesa, consentendo agli avversari di farci male ad ogni attacco. A fronte di una linea ben costruita, infatti, i ragazzi non sono riusciti ad essere performanti sull’uno contro uno. Dovremo lavorare proprio sul rafforzamento di questo aspetto del gioco al fine di poter esprimere al meglio anche le nostre capacità offensive».

Il prossimo turno si tornerà sul campo di casa.

Sabato 24 novembre, infatti, i rossoblu affronteranno alle 18 il Rugby Rovato al campo “Rossaghe” di Lumezzane.