Seniores: ottavo turno in trasferta. Domenica 9 dicembre rossoblu ospiti del Rugby Bergamo

Filippini: «Avversario che merita rispetto. Disciplina e possesso le chiavi del match»

Ottava giornata di serie B alle porte per I Centurioni Rugby. Domenica 9 dicembre, con fischio d’inizio del signor Enrico Dardani alle 14,30, i rossoblu si trasferiranno sul prato del campo “Sghirlanzoni” per affrontare i padroni di casa del Rugby Bergamo.  Gli uomini dell’head coach Filippini giungono all’appuntamento freschi di conquista della prima posizione in classifica, nonostante un turno da recuperare, maturata grazie al percorso composto da soli successi, culminato con la schiacciante vittoria della scorsa domenica per 65-6 contro il Rugby Novara. I coinquilini in vetta, appaiati con 29 lunghezze, sono Monferrato e Rovato, seguiti a -3 dal Piacenza.
Ed è proprio contro gli emiliani che Bergamo ha strappato un ottimo successo nello scorso turno per 25-20. Una vittoria che ha portato gli orobici in sesta piazza con 20 lunghezze all’attivo. Un risultato che conferma le ottime qualità dell’organico guidato dal tecnico Bonacina, verso le quali Scanferla e compagni dovranno prestare grande attenzione. 

«La vittoria contro Piacenza, così come quella esterna contro Lecco ci parlano di una formazione in netta crescita rispetto a quella che abbiamo affrontato la scorsa stagione – commenta il direttore tecnico Francesco Filippini –. Inoltre Bergamo sta consolidando di domenica in domenica il proprio potenziale, con risultati sempre più positivi e stabili. Contro Piacenza ha dimostrato di essere in grado di fronteggiare la mischia avversaria, di godere di una linea dei trequarti propositiva e di poter contare su un mediano di mischia di qualità. Per mantenere obiettivi e ambizioni, non possiamo fare altro che affrontare questo match con attenzione e rispetto verso l’avversario, contro il quale non potremo permetterci di ripetere l’inizio sterile di incontro che abbiamo messo in campo contro Novara. Quella chiusa stasera è stata una settimana di preparazione dura e intensa. Abbiamo, infatti, voluto concentrarci sulla gestione dei punti di incontro, sul gioco con combattimento e su un inizio di partita già a ritmi alti, proprio per evitare di ricadere nel canovaccio visto contro i Piemontesi. Sono soddisfatto perché il gruppo si sta allenando con serietà. I numeri dei giocatori alle sedute è sempre molto elevato e ciò consente allo staff tecnico di poter contare su una rosa numerosa entro la quale operare, di turno in turno, scelte tecniche in funzione della tipologia di impegno da affrontare. Quello di domenica vedrà nel Bergamo una squadra che utilizza il piede anche come soluzione di attacco, capace di attaccare e con una buona tenuta nelle fasi statiche. Noi dovremo confermare la capacità di mantenere un possesso consistente e fruttuoso, difendendo, al contempo, sia nella profondità che sulla linea».

Restano indisponibili per infortunio Lepre, Mastrorosa e Zaffino. Alla lista degli indisponibili si sono aggiunti Berardi, allettato dalla febbre, e, Magli, a causa di un colpo al ginocchio registrato nel match contro Novara.

Questa la probabile formazione che affronterà il Rugby Bergamo: Bandera, Pagnoni, Azzini, Franceschini, Morandi, Aru, Ricchini, Scanferla, Marini, Boschetti, Tebaldini, Rossetti, Trevisani, Piovani, Seye.
A disposizione: Corvino, Qyra, Pasotti, Cavagna, Lupatini, Cosio, Savardi.