U16: contro Monza una sconfitta con onore

Il tecnico Gobbi: «Avversario di qualità, ma i nostri ragazzi usciti dal campo a testa alta»

I Centurioni guidati da coach Fiorenzo Gobbi mettono in campo una prestazione di grande orgoglio e determinazione, ciononostante sono costretti a cedere alla maggiore esperienza degli avversari del Rugby Monza con lo score di 23-12.

Questo il 15 rossoblu che è sceso in campo dal primo minuto: Cavagna N., Maiolo, Aurola, Cavagna E., Morettini, Fava, Lazzarini, Tacconi, Botti, Bulla, Lonatini, Dridi, Piccinelli, Gamba e Di Cesare.
A disposizione: Mino, Solfrini, Mantovani e Bilcan.

Sono i numeri 15 e 13 a mettere a segno tutti i punti dei Centurioni. La prima meta è di Nicola Cavagna, con Aurola che completa con precisione dalla piazzola. Lo stesso centro va a segno, totalizzando i 12 punti a referto per i padroni di casa.

«Abbiamo affrontato una formazione molto attrezzata in tutti i reparti, sia nel reparto degli avanti che nella linea arretrata – commenta l’head coach Fiorenzo Gobbi -, ciononostante i ragazzi hanno messo in campo un primo tempo straordinario, costringendo gli avversari a stare nella loro metà campo per la quasi totalità della frazione. Purtroppo siamo usciti sconfitti in un paio di occasioni nell’uno contro uno e Monza ha segnato due mete. Sono errori che ci costano ancora cari, ma nel complesso la linea difensiva e la nostra occupazione degli spazi hanno evidenziato straordinari progressi. Ci è mancata un po’ di efficacia nei punti di incontro e questo aspetto ci è costata l’assegnazione di calci di punizione. Sono però molto soddisfatto di quanto la squadra abbia lottato, dimostrando una crescita enorme rispetto all’inizio della stagione, mettendo in campo anche azioni sia singole che corali di grande qualità. Abbiamo affrontato una formazione più attrezzata di noi e questo ha condizionato il risultato finale che, alla luce della dinamica vista in campo, avrebbe potuto essere anche meno pesante».