Seniores: si torna in campo! Domenica trasferta contro il Rugby Lecco

Filippini: «Lecco sarà desideroso di riscattare il match d’andata. Noi dovremo essere concentrati solo sulla nostra prestazione»

I Centurioni rossoblu torneranno in campo domenica 17 febbraio, al rientro dopo tre settimane di sosta per la disputa della prima tranche di match del Sei Nazioni. La prossima sfida, valida per la tredicesima giornata di serie B, vedrà la formazione guidata dall’Head Coach Francesco Filippini affrontare in trasferta il Rugby Lecco.

Attualmente la classifica vede I Centurioni occupare la prima posizione con 52 lunghezze, frutto di undici vittorie consecutive, maturate in altrettanti match. Per Lecco, invece, i punti sino ad ora conquistati sono 28, che gli valgono l’ottava piazza, e che sono giunti grazie a cinque successi: la doppia sfida con Novara, e nei match contro Varese, Sondrio e Genova. Nelle zone alte della classifica, il confronto è teso: Rovato è secondo con 50 punti, a tre di distanza da Monferrato e a sette da Piacenza.

All’andata, lo scorso 21 ottobre, contro la formazione lombarda, i rossoblu hanno fatto il loro esordio in questa stagione. Nella prima giornata, infatti, era prevista la trasferta a Capoterra che è poi stata rinviata per maltempo. Il recupero si svolgerà la prossima domenica, 24 febbraio, con kick off alle 14,30.

Nella prima sfida contro i lombardi, Scanferla e compagni non hanno avuto vita facile. E lo ha detto a chiare lettere anche il risultato finale del match: un 16-13 giunto grazie ad una meta bresciana segnata negli ultimi istanti di gioco.

«Il precedente contro Lecco ci dà molte indicazioni, in particolare relative alle motivazioni con le quali gli avversari ci affronteranno – commenta Filippini -. Innanzitutto, la sconfitta al fotofinish sarà una leva importante che genererà in loro un grande desiderio di rivalsa. Inoltre, affrontare le squadre che occupano posizioni di vertice alimenta sempre una grande determinazione. A ciò va aggiunto lo spirito sanguigno della formazione lecchese, del quale dobbiamo essere consapevoli e al quale dovremo saper fornire una risposta adeguata».
Il match di ottobre, però, secondo il tecnico è stato poco sincero rispetto alle qualità e al gioco della sua formazione. «Avevamo sostenuto contro Lecco il nostro esordio stagionale, interpretando un gioco che non rispecchiava le nostre caratteristiche – continua Filippini -. Proprio quella partita deve esserci da monito per il prossimo impegno».

Secondo l’allenatore rossoblu, infatti, sarà fondamentale «essere pronti ad affrontare una squadra che, soprattutto in casa, è molto aggressiva, orientata a rallentare il gioco avversario» e, per questo motivo, «la squadra non dovrà modificare la propria identità instradando il match sui binari dell’avversario. Al contrario, dovremo essere veloci nella pulizia e gestione dei punti di incontro, evitando un gioco squisitamente fisico».
Nelle settimane di sosta, I Centurioni hanno svolto allenamenti congiunti con Botticino Rugby e Rugby Borgo Poncarale, formazioni di serie C che presentano caratteristiche simili a Lecco. E, per preparare al meglio la ripresa del campionato, la seduta contro il Borgo Poncarale è servita anche per riprendere confidenza con il campo in erba naturale, lo stesso che i rossoblu troveranno all’ombra del Resegone.

«Ribadisco quanto con i miei giocatori ci ripetiamo ormai da mesi – continua Filippini -: gli avversari sono parte integrante del gioco, ma non sono tutto. Noi dobbiamo essere concentrati sul nostro obiettivo e ciò deve essere posto sopra a tutto. Per questo motivo ho chiesto alla nostra squadra di non aver fretta, di amministrare a dovere gli 80 minuti di partita e di essere sempre decisi ed incisivi sul primo placcaggio. La formazione è preparata all’eventualità che la prima frazione possa essere di sofferenza, vista la determinazione degli avversari».

Il 15 che scenderà in campo dal primo minuto prevede alcuni cambiamenti, effettuati nell’ottica di consentire il pieno recupero e il riposo di alcuni elementi della rosa. Non potranno essere della trasferta, oltre al lungodegente Lepre, Franceschini – assente per impegni lavorativi -, la coppia di giovanissimi Ricchini e Giori, entrambi infortunati, Cavagna e Pasotti.

Questa la probabile formazione che affronterà il Rugby Lecco: Lupatini, Pagnoni, Secchi Villa, Savardi, Bandera, Aru, Cosio, Scanferla (C), Boschetti, Berardi, Cuello, Rossetti, Trevisani, Corvino, Piovani.

A disposizione: Magli, Seye, Tebaldini, Bettinsoli, Qyra, Azzini, Zaffino.                                                               .

Arbitrerà il match il signor Riccardo Bonato di Alessandria.