U14: ritorno in campo da grandi sorrisi per i nostri Centurioni

Coach Zanchigiani: «Un gruppo molto coeso che sta affrontando al meglio tutte le prove di questa stagione»

I Centurioni U14 guidati da Ivan Zanchigiani e Gabriele Azzini rientrano alle competizioni nel migliore dei modi.

Sul sintetico del “Rossaghe”, i giovani rossoblu hanno avuto la meglio degli ospiti del Rugby Valle Camonica con il risultato di 50-26, al termine di un match mai in discussione.

Questo il 15 sceso in campo dal primo minuto: Merlino, Cottali, Moretti, Damioli, Mozzoni, Peli, Goffi, Pinzariu, Taglietti, Singh, Zubani, Cantoni, Bisioli.
In panchina: Piccinotti, Sisti, Causetti.

Ai padroni di casa basta un giro di lancetta per varcare per la prima volta la linea di meta avversaria. La maggiore fisicità dei Centurioni si fa subito sentire con la segnatura ad opera del n°8 Pinzariu. Damioli è preciso dalla piazzola e il punteggio va sul 7-0. Al 5’ è ancora tempo di un’incursione rossoblu. Questa volta è il Centurione Bisioli – fresco di convocazione al 5° Torneo “Rocco Caligiuri” che si disputerà a Roma il prossimo weekend – a far volare lo score sul 12-0.
Gli ospiti non mollano e dimostrano presto una buona propensione al gioco. Infatti, prima al 9’ e poi al 12’, trovano il sorpasso del 14-12 grazie alla messa a segno di due mete. Pinzariu traccia il solco e mette a segno il tris di mete – che entro la fine del match diventerà un poker – che fa aumentare il gap nel tabellone. Al 19’, infatti, il vantaggio dei padroni di casa è di 24-14. Prima del termine della frazione, però, entrambe le formazioni vanno a segno. Il primo a farlo è Damioli per i rossoblu che trova il 31-14 del 22’. La risposta camuna si registra alle 25’ con le squadre che vanno al riposo sul 31-21. Nella ripresa I Centurioni fanno ancora valere la loro maggiore presenza fisica e ancora con Pinzariu, Taglietti e Singh toccano quota 50. Gli avversari, dalla loro, rispondono all’11 e fissano il 50-26 definitivo.

«Sono abbastanza soddisfatto di come i ragazzi hanno affrontato questa gara – commenta l’Head Coach Ivan Zanchigiani -. Da qualche tempo, infatti, siamo in difficoltà a causa di numeri limitati, ma il gruppo rimasto tiene duro, è molto coeso e tiene moltissimo al progetto. La partita ha dimostrato che col lavoro settimanale e la voglia di mettersi sempre a disposizione i frutti arrivano. Ne è un esempio la prova offerta da tutto il pacchetto di mischia che è stato in alcuni frangenti molto attento e presente. I ragazzi cercano sempre di mettere in pratica quello che proviamo in allenamento e non hanno paura di sbagliare. E se lo fanno, cercano immediatamente di recuperare l’errore. Certo, aspetti da migliorare ce ne sono ancora, dobbiamo lavorare e conto che ci siano ulteriori miglioramenti. Siamo dispiaciuti per il piccolo spavento procuratoci dall’infortunio di Manuel Damioli, ma contiamo che si riprenda presto».

Un grazie speciale a Fabrizio Moretti per le splendide foto!