Seniores: domenica il 18mo turno. Alle 15,30, match in trasferta contro l’Amatori Rugby Novara

Coach Filippini: «Vietato guardare la classifica. Novara cercherà contro di noi punti per la salvezza»

Sarà un match da testacoda quello previsto dal calendario della 18ma giornata di serie B. I Centurioni, leader della classifica con 81 punti e con un ruolino composto sino ad ora da sole vittorie, si trasferiranno domenica 7 aprile sul campo piemontese dell’Amatori Rugby Novara, fanalino di coda del girone con 10 lunghezze conquistate. Kick off alle 15,30, con direzione di gara affidata ad Enrico Dardani, della sezione di Padova.

Il match alle porte sarà il penultimo prima dell’inizio degli scontri diretti con cui si chiuderà il campionato rossoblù. La prossima domenica, infatti, arriverà ad Ospitaletto il Rugby Bergamo. Dopo la sosta per la Pasqua, Scanferla & co affronteranno in trasferta il derby contro Rovato. Il 5 maggio, invece, il 15 di Filippini ospiterà la seconda forza del girone, la franchigia del Monferrato. Si calerà il sipario domenica 12 maggio, quando i Centurioni affronteranno il Piacenza in terra emiliana.
Le distanze sul podio della serie B vedono un -9 per gli inseguitori piemontesi, seguiti da un -16 franciacortino e sarà proprio domenica il momento per vedere le due formazioni affrontarsi nuovamente al “Pagani” di Rovato. Uno scontro diretto che potrebbe avere molto da dire circa la fase finale di questo emozionante campionato e che, all’andata, vide il successo piemontese per 33-30.

Tornando all’Amatori Novara, prossimo avversario di Scanferla e compagni, sebbene non sia condannato dalla matematica ad una retrocessione, si trova comunque nella fase finale di un campionato tutto in salita. Nei precedenti 17 turni, infatti, ha potuto gioire una sola volta, in occasione della vittoria casalinga contro l’Amatori&Union Milano. All’andata, lo scorso 2 dicembre, I Centurioni hanno centrato un successo con bonus e con uno score pesante (65-6), ma non è sempre andata così. Nel corso della stagione, infatti, Novara ha messo a segno partite convincenti, culminate con sconfitte di misura.

«Novara ha bisogno di conquistare punti per la classifica per continuare a lottare per una permanenza in serie B – commenta l’Head Coach Francesco Filippini – e sebbene la attendano altri scontri diretti, credo che disputerà un match orgoglioso, nel quale proverà a metterci in difficoltà. Ritengo che in una fase così delicata della nostra stagione, così come fatto in tutto il resto del campionato, guardare la posizione in classifica degli avversari sia un esercizio che non ci possiamo permettere, così come sia un elemento che ha poco valore. Novara è una squadra che ha un buon modo di giocare a rugby, può contare su manovre ordinate della propria apertura. Paga qualche limite fisico e di tecnica individuale, ma contro di noi, all’andata, ha mostrato una buona linea dei trequarti così come un’attitudine positiva in fase difensiva. Alla squadra lo staff tecnico ha richiesto di porre sin da subito il match sui binari giusti, tenendo dal fischio d’inizio il ritmo dell’incontro alto, affrontando al meglio la prima frazione, partendo da fasi di conquista, mischia in primis, sicure e decisive».

Ancora una volta, per I Centurioni c’è un solo risultato possibile da raggiungere in questo turno e si tratta di una vittoria che andrà ricercata a prescindere da tutto. «Noi dobbiamo stringere i denti e tenere duro – continua Filippini -. Questa stagione per i giocatori è stata sino ad ora molto positiva, ma anche logorante e queste ultime settimane lo saranno ancora di più. Ciononostante dovremo resistere e mantenere il livello della nostra prestazione in linea con quello mostrato sino ad ora. Con lo staff, in queste settimane abbiamo lavorato sulla difesa, senza aggiungere ulteriori temi tecnici per non stressare ulteriormente il gruppo. Guarderemo, ovviamente, anche al risultato del big match di giornata tra Rovato e Monferrato, ma per tutta la stagione siamo stati concentrati solo sulle nostre prestazioni e così continueremo a fare».

L’infermeria rossoblu, oltre al lungodegente Lepre, a Cavagna, Giori e Aru, si è popolata in questa settimana di altri atleti infortunati. Si tratta di Bandera, Franzoni e Zaffino. Ad eccezione dei primi due giocatori in elenco, lo staff medico de I Centurioni sta lavorando per recuperare tutti gli elementi. L’obiettivo è che tutti possano essere arruolabili e in salute per la fase finale di questa stagione.

Questa la probabile formazione che affronterà l’Amatori Rugby Novara: Lupatini, Secchi Villa, Azzini, Savardi, Pagnoni, Cosio, Cittadini, Scanferla (Cap), Marini, Berardi, Cuello, Rossetti, Trevisani, Corvino, Piovani.
A disposizione: Magli, Qyra, Bertussi, Tebaldini, Boschetti, Morandi, Tononi.