Seniores: domenica a Piacenza l’ultimo atto di una stagione straordinaria

Con la promozione già in tasca, ora i rossoblù vogliono chiudere in tripla cifra

Scatterà domenica 12 maggio, sul prato del «Beltrametti», il 22mo turno di serie B, l’ultimo di questa stagione. L’incontro prenderà il via alle 15,30 e sarà diretto dal signor Giorgio Sgardiolo (VE).

I Centurioni, con la promozione nella serie maggiore messa in cassaforte sette giorni fa grazie alla vittoria contro Monferrato per 16-14, si trasferiranno in Emilia per affrontare il Piacenza Rugby, quarta forza in classifica. Sono 25 i punti che separano in graduatoria le due formazioni e per gli uomini di Filippini c’è ancora un obiettivo da raggiungere.

«È chiaro che questo sia un match al quale il gruppo di affaccia con serenità – commenta l’Head Coach Filippini -. Ciononostante, tutti teniamo molto a chiudere positivamente la stagione, tagliando un ulteriore traguardo. Vorremo infatti abbassare il sipario su quest’anno con un successo in trasferta: i punti che intendiamo cogliere porterebbero il nostro bottino complessivo in classifica a quota 100. Sarebbe ovviamente solo un numero privo di ulteriori ricadute oggettive, ma riteniamo che rappresenterebbe in modo molto netto lo straordinario percorso che abbiamo condotto in questi mesi. Sarebbe la sintesi di quanto di buono questo gruppo è riuscito a compiere da ottobre ad oggi». Va a tal proposito ricordato che il team rossoblù ha conquistato nella stagione sportiva in corso venti successi e un punto di bonus difensivo su 21 match disputati sino ad ora.

«Nella partita del girone di andata, (terminata 34 – 12 per I Centurioni ndr) Piacenza aveva mostrato di poter contare su una mischia molto attrezzata, esperta e competente anche nella conoscenza del regolamento, oltre ad una linea dei trequarti con individualità di qualità – continua Filippini -. Credo che dallo scorso gennaio la squadra emiliana sia ulteriormente cresciuta, abbia guadagnato in coesione e nella prestazione corale. Uno sviluppo agevolato dall’ottimo livello del suo organico, evidente sin dalle prime battute. Ci ritroveremo domenica entrambi appagati dalla stagione, ma sono certo che tutte e due le formazioni vorranno chiudere in bellezza. Sono confidente che ne scaturirà un match aperto, dal bel gioco, nel quale le squadre si affronteranno con l’intenzione di vincere e di divertirsi».

Il tecnico de I Centurioni anticipa che la formazione concordata con lo staff tecnico presenterà un numero discreto di cambi rispetto alle ultime uscite. «Vorremmo che questa trasferta fosse l’occasione per vedere in campo alcuni giocatori che, nell’ultima fase di stagione, hanno totalizzato minutaggi inferiori – descrive -. Sono certo che questi atleti si prenderanno la scena con determinazione e agonismo, fornendo prestazioni di carattere e con motivazioni forti, anche in ottica della prossima stagione».   

Non saranno del match oltre agli infortunati di lungo corso Lepre e Cavagna, gli acciaccati Aru, Bandera, Cuello, Scanferla, Secchi Villa e l’indisponibile Pasotti.  

Questa la probabile formazione che affronterà il Piacenza Rugby: Codinotti , Morandi, Azzini, Savardi, Tononi, Cosio, Cittadini, Berardi, Tebaldini, Boschetti, Franzoni, Bettinsoli, Trevisani, Corvino, Piovani (Cap).
A disposizione: Lupatini, Seye, Rossetti, Bertussi, Giori, Ricchini, Pagnoni.