Al via la didattica online per atleti e allenatori. Il GM Raza: «Abbiamo sospeso l’intera attività il 22 febbraio: scelta che rifaremmo»

Il DT Geddo: «Obiettivi: mantenere vivi i legami e approfondire temi tecnici con lezioni specifiche»

I Centurioni Rugby avviano un percorso di didattica online destinato alle formazioni juniores e seniores.

Uno strumento ulteriore per mantenere accesa “la spia” dell’importanza dell’attività sportiva all’interno della community rossoblù, ma anche per sfruttare al meglio il tempo a disposizione per approfondire e lavorare su tematiche sulle quali è difficile operare nella quotidianità.

«Da questa settimana, anche se il lavoro è già iniziato in altre forme nei giorni scorsi, diamo ufficialmente il via ad un’attività didattica totalmente online dedicata ai nostri atleti delle formazioni Juniores (U14, U16 e U18) e Seniores – spiega il direttore tecnico Alessandro Geddo -. I nostri allenatori hanno sempre mantenuto un canale aperto con giocatori e famiglie in questo periodo di sospensione delle attività, ma ora intendiamo implementare l’offerta con strumenti e obiettivi ulteriori».

A fianco, infatti, delle tabelle di esercizio fisico redatte dai preparatori atletici delle rispettive categorie, lo staff tecnico de I Centurioni Rugby avvicinerà le proprie formazioni con stimoli diversificati.

«Intendiamo proporre ai nostri giocatori il ritorno ad una settimana “tipo” più simile alle nostre abitudini – continua Geddo -, ovvero proponendo lezioni con una calendarizzazione fissa, proprio come quella delle sedute di allenamenti, all’interno della quale affrontare sia tematiche più ludiche che vere e proprie lezioni online. La proposta consentirà ai nostri atleti, oltre ad un sostanziale mantenimento della forma fisica, anche di riaccendere i rapporti tra i diversi gruppi e di innalzare le conoscenze specifiche dei gruppi. Un elemento quest’ultimo sul quale puntiamo moltissimo in quanto, in condizioni di normalità, è difficilmente proponibile proprio per lo scarso tempo a disposizione».

E ancora, «la didattica online subentrerà a pieno titolo alla formazione interna dello staff tecnico, con l’obiettivo di limitare al massimo i contraccolpi di questo pesante momento per il nostro Paese».

«Sono molto soddisfatto di questa iniziativa promossa dalla direzione tecnica e supportata dall’intero staff tecnico – commenta il General Manager Luca Raza -. Lo sono perché è un ulteriore segno del nostro sguardo che, con ogni strumento a disposizione, guarda oltre a questo momento terribile per noi tutti, con l’obiettivo di lavorare al meglio per il nostro futuro. A tale proposito, inoltre, intendo ricordare come il nostro club, sin dalla prima giornata di emergenza coronavirus che risale allo scorso 23 febbraio con la sospensione delle manifestazioni sportive, abbia optato per la non facile decisione di interrompere tutte le sedute di allenamento. Si è trattata di una decisione tutt’altro che indolore, come riferito anche nelle nostre precedenti comunicazioni, ma oggi, ad oltre 20 giorni da quella data, siamo ancora più persuasi di aver imboccato la strada giusta, che sottoscriviamo pienamente».