Grazie Otu e buon ritorno a casa!

L’emergenza legata all’epidemia di coronavirus ha portato al ritorno in famiglia del giocatore neozelandese

I Centurioni Rugby annunciano che, al fine di preservare la salute dell’atleta e di riavvicinarlo alla famiglia, ‘Otumaka Mausia, trequarti neozelandese giunto presso il club rossoblù all’inizio del mese di febbraio, è rientrato ad Auckland, dove è atterrato nella giornata di ieri.

Una scelta che la società ha ritenuto doverosa nei confronti del giovane giocatore, per il quale è parso sin da subito più che mai legittimo che affrontasse questo difficile momento vicino ai suoi cari.

Nonostante l’attuale assenza di indicazioni certe circa l’epilogo della stagione, società e staff sono stati concordi nel ritenere fondamentale che Mausia rientrasse in Nuova Zelanda senza ulteriori attese.

«Ringraziamo Otu per l’impegno, la serietà e la positività che lo hanno contraddistinto nel suo, purtroppo, breve percorso svolto con noi – commenta il General Manager Luca Raza -. La qualità umana del giocatore, ancor prima di quella tecnica, è stata evidente sin dal suo arrivo. Non ci resta che rinnovare i nostri ringraziamenti e augurarci di poterlo riaccogliere tra noi in futuro».