SS 2020/2021: Cropelli nuovo responsabile dello staff di preparazione fisica. Benvenuto Mattia Romano

Il Gm Raza: «Auguriamo il meglio ad Alessandro Saleri, un professionista su cui tutti i club vorrebbero poter contare»

Continuiamo con le presentazione degli staff per la prossima stagione sportiva che, in casa rossoblù, partirà ufficialmente il prossimo lunedì 24 agosto.
Non ultimato, ma con la struttura già designata, lo staff di preparatori atletici del club che opereranno nei settori Juniores e Seniores.

Giulio Cropelli erediterà dall’uscente Alessandro Saleri il ruolo di responsabile del reparto, operando anche direttamente con gli atleti delle due squadre Seniores, oltre alla U18. Al suo fianco si troverà la new entry Mattia Romano, mentre per la U16 e il coordinamento anche della U14 confermatissimo Ramon Bertoli. Le Lilium, infine, verranno preparate da Pietro Papetti, già giocatore della nostra Seniores #C2.

Cropelli, dopo la laurea in Scienze motorie presso l’Università degli Studi di Brescia, ha conseguito il diploma in osteopatia ed ha frequentato il Master of Science in Advanced Osteopathic Practice presso la Bucks New Universtiy che ha sede nel Middlesex, regione dell’Inghilterra sudorientale. Giulio, negli scorsi mesi, ha perseguito un ulteriore post-graduate degree in prevenzione degli infortuni, confermando la sua straordinaria preparazione e un curriculum di studi articolato e in continua specializzazione.

Ad affiancarlo, Mattia Romano, vecchia conoscenza di Cropelli, quando, da compagni di squadra, vestivano la maglia del Rugby Calvisano. La sua carriera da giocatore è iniziata a 7 anni nel Fiumicello, per poi passare in U20 in giallonero. Dopo un anno nel Rugby Desenzano per la concomitante preparazione ad entrare nel corpo dei Vigili del Fuoco, Romano ha militato in serie A per sette stagioni con la maglia del Rugby Brescia.
Laureato in Scienze Motorie all’Università degli Studi di Brescia, Mattia ha inoltre frequentato nel 2012 il corso per preparatori atletici condotto dalla Federugby ed ospitato all’Accademia federale di Tirrenia. Ha operato sia con categorie del Mini Rugby che con Juniores nel club cittadino, nel Fiumicello, nelle ultime due stagioni nel Rovato, oltre a collaborare stabilmente con la Federazione Italiana Rugby.

«A nome del club do il benvenuto e l’augurio di un buon lavoro a Mattia – commenta il General Manager Luca Raza -. La sua esperienza e il suo desiderio di mettersi in gioco auspichiamo che consentano di intraprendere una stagione reciprocamente soddisfacente. Mi complimento al contempo con Giulio Cropelli, professionista con curriculum accademico di altissimo livello al quale affidiamo la direzione della preparazione fisica con grande fiducia e importanti ambizioni. Il suo progetto prevede modalità operative nuove rispetto al passato, così come ulteriori figure che, a breve, andremo a presentare. Tutte lavoreranno in sinergia per innalzare le prestazioni della nostra Seniores #A e per preparare al meglio le nostre formazioni giovanili chiamate, nel futuro, a vestire la maglia della nostra prima squadra. Ormai parte integrante del nostro staff, con serietà, impegno e risultati ormai consolidati, sono lieto di confermare la professionalità di Ramon Bertoli che seguirà la U16, sovrintendendo anche la preparazione della nostra U14. Accogliamo con piacere anche Pietro Papetti che seguirà Le Lilium in questa stagione, un gruppo che già in precedenza aveva seguito nel CUS Brescia. Voglio allo stesso tempo ringraziare di vero cuore Alessandro Saleri, alla vigilia di una nuova esperienza nella sua carriera professionale in un club di calcio, per la professionalità e l’attaccamento che in tutti questi anni ha mostrato per la nostra società. Speriamo sinceramente che il suo sia solo un arrivederci, anche se siamo tutti consapevoli che qualsiasi società vorrebbe poter contare su un professionista delle sue qualità. Al netto del rapporto di amicizia che ci lega, sappiamo che rimarrà sempre un Centurione rossoblu».

«Con entusiasmo mi appresto ad entrare in questa nuova veste in seno al club – commenta Cropelli -. Impiegheremo una struttura composta da figure differenti che verrà presentata a breve e che lavorerà in sinergia sulle due formazioni Seniores e sulla U18. Io posso anticipare che sarò specializzato su lavori destinati alla prevenzione degli infortuni. Sono certo che le prospettive della società siano ambiziose e molto promettenti. Lavoreremo con impegno per renderle una certezza».

«Accolgo questa opportunità con entusiasmo e anche con un pizzico di sorpresa – commenta Romano -. Sebbene durante il lockdown avessi maturato l’idea di prendermi una pausa dall’attività in campo,  quando ho ricevuto l’offerta de I Centurioni ho ritenuto che fosse un’occasione di rilancio che il destino mi stava proponendo. Ho pertanto deciso di accoglierla con entusiasmo. Lavorerò con la formazione in serie A, sulla quale opereremo interventi con una visione di insieme, orientata tanto alla forza, quanto alla mobilità: elementi che solo se curati assieme possono garantire prestazioni di livello».

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp