SENIORES #A: GIOVANE COPPIA DI MEDIANI IN ROSSOBLÙ. L’APERTURA NATALIA E IL MEDIANO DI MISCHIA MALAVASI NUOVI CENTURIONI

Il General Manager Luca Raza: «La nostra squadra? Mix equilibrato di giocatori esperti e giovani talenti»

Una giovanissima coppia di mediani approda in Valtrompia per vestire la maglia de I Centurioni Rugby. Dopo l’annuncio degli arrivi delle prime linee Giuseppe Datola, Giacomo Saccà, Santi Garofalo, della seconda linea Matteo Pontanari, del flanker Giuseppe Pagani e del numero 10 Davide Muzzi, il 15 di capitan Zoli potrà contare sul contributo del mediano di apertura aquilano, classe 2000, Giovanni Natalia e del mediano di mischia, di un anno più giovane, mantovano d’origine, Giovanni Malavasi.

La strategia che guida la costruzione del roster per la nuova stagione agonistica, pertanto, conferma il rilievo di un equilibrato connubio tra giocatori esperti, provenienti da realtà professionistiche, e atleti giovani con prospettive e qualità da ottimizzare e canalizzare. In particolare, infatti, la spiccata esperienza in ambito di formazione giovanile dell’Head Coach Alessandro Geddo consente di approntare per giocatori da poco approdati nel rugby adulto un percorso parallelo di sviluppo competente e specifico. Il medesimo che viene proposto agli stessi talenti uscenti dal vivaio rossoblù che si affacciano sul settore Seniores del club valtrumplino.

Natalia – 1,72m per 79 kg – ha calpestato il primo campo da rugby a 9 anni nelle fila del club abruzzese dell’Avezzano, vestendo la medesima maglia fino ai 17 anni. Trasferitosi in U18 in Veneto, il numero 10 è entrato nelle fila del Valsugana Rugby Padova con il quale ha conquistato, nel 2018, lo scudetto di categoria. Terminato il percorso Juniores è approdato al rugby adulto in serie A, trasferendosi nel Rugby Pesaro.

Malavasi, classe 2001, è un numero 9 di 1,70 metri per 72 kg di peso. Nato e cresciuto nel club biancorosso del Mantova, dove è rimasto sino al completamento dell’U16, ha fatto accesso alla categoria Juniores successiva con la maglia del Rugby Colorno, facendo il proprio esordio in prima squadra nella gara di Coppa Italia contro I Medicei.

«Accogliere giovani atleti promettenti con i nostri colori è una grande responsabilità che ci assumiamo con estremo piacere – commenta il General Manager Luca Raza -. Entrambi i giocatori, infatti, condividono l’età e un approdo recentissimo nel rugby adulto. Nonostante ciò hanno già avuto modo di mostrare le proprie qualità e potenzialità. Natalia, nella stagione in A con Pesaro, ha evidenziato ottime capacità al piede, precisione e competenza. Abilità tecnica che, come già affermato, rappresenta un aspetto chiave sul quale ricerchiamo più opzioni e il nostro mercato lo dimostra. Malavasi è un mediano di mischia rapido e con un passaggio molto preciso. Il suo percorso formativo è ovviamente ancora in atto, ma il suo potenziale è davvero notevole». Proprio in relazione all’approdo in rossoblù del giovane numero 9 mantovano, «intendo ringraziare sinceramente il Rugby Colorno e il Direttore sportivo Pietro Travagli per la collaborazione reale e fattiva instaurata tra i nostri club che, tra le numerose note di merito, ha consentito anche l’approdo di Malavasi in Valtrompia. Sul giocatore opereremo al meglio per consentirgli di intraprendere un percorso formativo di qualità».

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp