I CENTURIONI SUMMER CAMP

I Centurioni Summer Camp
Quattro settimane di sport, creatività e socialità

I Centurioni Summer Camp è un’iniziativa condotta dallo staff tecnico ed organizzativo de I Centurioni Rugby – club specializzato nella disciplina del rugby – che si terrà interamente nell’impianto «MAW Stadium» (via Bernocchi, 69 – Villa Carcina), dal lunedì al venerdì, dal 6 al 31 luglio 2020.

La proposta de I Centurioni Summer Camp si basa sul raggiungimento di  specifici e differenti obiettivi, interpretati da altrettanto variegate proposte formative gestite sia dagli educatori qualificati che gestiscono direttamente l’organizzazione dell’attività, che da professionisti esterni coinvolti di volta in volta per prestare il loro contributo specifico.

I mesi di terribile emergenza sanitaria che, in particolare sui nostri territori, si è abbattuta con grande violenza hanno sconvolto le nostre vite.

A seguito di uno studio condotto da un nostro consulente e collaboratore – dottore in Psicologia degli Interventi clinici nei Contesti sociali e frequentante il master post universitario in Sport e Intervento psicosociale -, è emerso però che sono stati in particolare i più giovani ad aver accusato i maggiori contraccolpi da questi mesi di isolamento sociale.

Problemi che sono stati sì di natura motoria, alla luce dell’impossibilità molto frequente di impiegare spazi adeguati per un mantenimento di attività positive per il fisico, ma anche, e soprattutto, di natura psicologica e sociale. La perdita di punti di riferimento (scuola, sport, socialità, autonomia ecc.), la limitatezza e l’asetticità imposta dai provvedimenti di distanziamento, la costrizione alla condivisione totale di spazi con famigliari, inusuale per la loro abitudine, e spesso l’assenza di luoghi di sviluppo esclusivo e personale, infatti, sono solo alcuni degli elementi di grande criticità che si sono evidenziati.

Con questa consapevolezza, pertanto, abbiamo strutturato I Centurioni Summer Camp, con la speranza che possa risultare uno strumento di graduale ritorno alla socialità e all’attività dei più giovani, fornendo contestuale sostegno ai nuclei famigliari..

L’identikit dell’iniziativa

I Centurioni Summer Camp si svolgerà interamente presso gli impianti del MAW Stadium, centro sportivo ad uso esclusivo de I Centurioni Rugby che si trova a Villa Carcina, in via Bernocchi, 69.

L’iniziativa è rivolta a bambine/bambini e ragazze/ragazzi con età compresa tra i 6 e i 14 anni compiuti e si svolgerà dalle 7,30 alle 12,30.

I laboratori e le attività condotte dallo staff guidato dai due responsabili Roberto Parisi (allenatore ed educatore qualificato Federazione Italiana Rugby e Federazione Italiana Nuoto) e Alessandro Pinna (allenatore bambini, ragazzi ed adulti Federazione Italiana Rugby), entrambi da molto tempo impiegati nell’organizzazione di iniziative ludiche estive per i più giovani, si svolgeranno nei seguenti spazi:

campo da rugby (erba sintetica, dimensioni 110 metri di lunghezza e 70 metri di larghezza),
parco interamente in ombra
tribuna coperta (della capienza di 60 posti a sedere opportunamente distanziati di un metro l’uno dall’altro) e di altri 25 posti scoperti

In ottemperanza delle normative anti contagio vigenti si comunica che:

NON saranno aperti gli spogliatoi. Le uniche strutture al chiuso sono i servizi igienici (indicati nella planimetria seguente) che saranno igienizzati, come da normativa, al termine di ogni utilizzo da personale preposto

NON saranno attivi servizi organizzati per i trasporti (si consiglia alle famiglie di non effettuare trasporti che prevedano soggetti provenienti da gruppi famigliari differenti)

NON sono disponibili servizi igienici fruibili da soggetti con disabilità fisica a causa dei lavori per la loro realizzazione non ancora conclusi all’edificio contiguo al campo

NON verranno distribuiti spuntini o merende, mentre sarà prevista una pausa per consumare eventuali cibi di cui i partecipanti fossero provvisti, portandoli con sé da casa. Per la salute dei partecipanti, è VIETATO portare cibi freschi o pietanze a rischio di deterioramento a causa della temperatura o delle condizioni climatiche.

Si comunica altresì che, nell’eventualità di pioggia battente alle ore 7 del mattino, l’attività di quel giorno verrà sospesa. Le famiglie dei partecipanti ne verranno tempestivamente informate telefonicamente.
Nell’eventualità in cui, invece, il maltempo si verificasse durante la mattinata, i partecipanti termineranno la giornata di Camp svolgendo lavori sulla tribuna coperta.

I costi per la partecipazione

Per partecipanti tesserati a I Centurioni Rugby nella stagione sportiva 2019/2020

quota settimanale: 60 euro
quota 4 settimane: 200 euro 

Per i NON tesserati I Centurioni Rugby nella stagione sportiva 2019/2020

– quota settimanale: 70 euro
– quota 4 settimane: 250 euro

Il pagamento dovrà essere effettuato via bonifico da versare a

I CENTURIONI RUGBY ssdrl – codice IBAN IT81Q0200854681000100209393

Nella causale inserire nome e cognome dell’iscritto, se tesserato o meno a I Centurioni Rugby, numero settimane di iscrizione

Le proposte formative

Come anticipato, la proposta formativa e ludica sarà molto varia e diversificata, volta al raggiungimento di obiettivi differenti per i partecipanti.

Di seguito elenchiamo alcune delle attività che verranno proposte in accostamento e a completamento dell’attività sportiva e motoria che verrà condotta dai nostri educatori: 

– Educazione Stradale
– Laboratorio canto
– Laboratorio pittura
– Teatro
– Compiti vacanze
– Laboratorio artistico
– Laboratorio creativo
– Laboratorio floreale
– Laboratorio impasto
– Educazione alimentare

Saranno poi previsti interventi di educazione civica da parte di forze dell’ordine e associazioni di sostegno alla popolazione 

Equipaggiamento dei partecipanti

Ogni partecipante dovrà portare con sé ad ogni accesso quotidiano uno zaino o borsa contenente:

– indumento da indossare in caso di abbassamento della temperatura; 
– borraccia personale con nome e cognome indicati con pennarello indelebile o equivalenti; 
– astuccio con cancelleria (penne, matite, pennarelli ecc.); 
– libri o quaderni per svolgere i compiti assegnati dalla scuola (nelle giornate nelle quali verrà trasferito il laboratori relativo); 
– mascherina protettiva di scorta.

La prevenzione del contagio da coronavirus: organizzazione e regolamento

Le attività si svolgeranno in aree distinte della struttura e opportunamente segnalate all’interno delle quali saranno garantite le distanze di sicurezza previste dalle normative anti contagio.

I gruppi di lavoro saranno composti come da descrizione seguente e rimarranno tali nei nomi e nei numeri per l’intera durata della settimana. Ciò sarà necessario per garantire eventuali operazioni di tracciamento dei contagi:
2) gruppo da un massimo di 7 bambini in età di scuola primaria (da 6 ad 11 anni) condotto da un educatore e un tutor a supporto;
3) gruppo da un massimo di 10 adolescenti in età di scuola secondaria (da 12 a 17 anni) condotto da un educatore e un tutor a supporto.

In caso di indisponibilità o impedimenti irrinunciabili, saranno possibili sostituzioni di educatori o tutor che verranno, come da normativa, regolarmente registrati nei registri quotidiani delle presenze.

Gli accessi e le uscite

In ottemperanza della normativa vigente, I Centurioni Summer Camp prevede ingressi ed uscite dei partecipanti sia scaglionate temporalmente, che localizzate in varchi posti in diverse aree della struttura, per evitare la creazione di assembramenti.

Come da planimetria di seguito riportata, è possibile evincere che l’accesso per i bambini e preadolescenti è fissato nel varco contrassegnato dal numero 1. Per il raggiungimento della propria area personale, ove depositeranno i loro effetti personali, dovranno seguire il percorso contrassegnato dalla linea tratteggiata di colore nero. Una volta conclusa la procedura di accesso, i gruppi verranno avviati alla programmazione di attività giornaliera.

I genitori o accompagnatori, al fine di evitare di generare un potenziale assembramento sulla scala di accesso alla struttura, saranno chiamati ad impiegare il varco contrassegnato dal numero 2 e seguire il percorso contrassegnato dalla linea tratteggiata di colore giallo e uscire dalla struttura attraverso il cancello posto a livello del campo da gioco (indicato in piantina con la dicitura “Area uscita accompagnatori”).

I partecipanti all’attività defluiranno dalla struttura attraverso il varco “Uscita”, con uscite scaglionate di  5 minuti per gruppo da 7 o 10 unità (a seconda dell’età dei soggetti), opportunamente distanziati.

Sia nei varchi di accesso che di uscita saranno predisposti gel igienizzanti per la disinfezione delle mani e i più piccoli verranno aiutati per il loro utilizzo, onde evitare impieghi impropri che ne mettano a repentaglio la salute. La detersione delle mani è obbligatoria anche per genitori e accompagnatori che impiegheranno il percorso esclusivo per l’uscita dalla struttura.

Si sottolinea che i varchi di accoglienza sono posti entrambi all’esterno del centro sportivo e nell’area antistante sarà evidenziata la necessità di mantenere le distanze di sicurezza in particolare nell’attesa dell’espletamento delle procedure di accettazione.

Tutti gli operatori, i partecipanti all’attività e gli accompagnatori indosseranno la mascherina di protezione. Gli addetti all’accettazione (educatori con l’ausilio di tutor e dei manager) indosseranno inoltre i guanti protettivi che provvederanno a mantenere detersi con gel igienizzante e provvederanno alla misurazione della temperatura a tutti i partecipanti. In caso di temperatura uguale o superiore ai 37,5°, il soggetto non sarà ammesso all’attività e il genitore/accompagnatore sarà informato della necessità di contattare il proprio medico curante. In caso di febbre del genitore/accompagnatore il minore non potrà accedere al servizio. È preferibile che gli accompagnatori abbiano un’età inferiore a 60 anni a tutela della loro salute.

Nell’eventualità dell’insorgenza di sintomi riconducibili ad infezione da COVID-19 nel corso della mattinata di attività, il soggetto verrà accompagnato nell’Area isolamento (indicata in planimetria), in attesa dell’arrivo dei genitori che si incaricheranno del contatto con il medico curante per l’attivazione della profilassi diagnostica.

Gli accessi scaglionati

La necessità di evitare assembramenti verrà espletata anche scaglionando i gruppi in diversi orari di accesso alla struttura, previa consegna delle certificazioni necessarie e misurazione della temperatura di partecipante e accompagnatore.

Dalle 7,30 e fino alle 8, con accessi ad almeno cinque minuti di distanza l’uno dall’altro, si effettueranno gli ingressi. I famigliari, prima del  giorno di inizio dell’attività, verranno informati dell’orario nel quale dovranno fare accesso al Camp.

Dalle 12,30 e fino alle 13 i gruppi defluiranno dalla struttura, con distanziamento dall’uno all’altro di almeno 5 minuti.

Il COVID, alcune informazioni

Il Virus Sars-Cov-2, responsabile della pandemia da Covid-19, ha grandi probabilità di essere trasmesso da persona a persona tramite:
• contatto con le goccioline respiratorie (droplets) espulse dalle persone infette, ad esempio tramite la saliva, tossendo, starnutendo o anche solo parlando vicino ad un’altra persona;
• le mani, ad esempio toccando con le mani contaminate bocca, naso e occhi;
• contatto diretto con una persona infetta contagiosa;
• contatto con oggetti o superfici che sono state contaminate da goccioline respiratorie tramite un colpo di tosse o lo starnuto di una persona infetta

Sintomi dell’infezione

I comuni sintomi del Covid-19 comprendono: febbre, tosse, difficoltà respiratorie, mal di gola, stanchezza, respiro corto. Nei casi più gravi, le conseguenze del contagio possono arrivare fi no alla polmonite e alla morte. Pertanto, qualora si accusino i suddetti sintomi e non ci si senta bene o si abbia la febbre, al fine di non contagiare altre persone, non ci si dovrà in alcun modo recare alla struttura che ospita il Camp e si dovrà restare in casa, contattando telefonicamente il medico curante, il medico del Club ed attenendosi alle linee-guida emanate dalle autorità medico sanitarie.

Azioni generali di prevenzione

• Lavarsi spesso le mani accuratamente con un igienizzante a base di alcol, oppure con acqua calda e sapone, per più di 60 secondi.
• Mantenere il distanziamento sociale almeno di un metro quando non direttamente impegnati in attività motoria
• Non toccarsi occhi, naso e bocca senza aver lavato accuratamente le mani.
• Quando non si svolge attività motoria, utilizzare mascherine protettive che coprano bocca e naso e starnutire o tossire su dei fazzoletti o sulla piega del gomito.
• In caso di malessere generale, febbre, tosse o difficoltà respiratorie rimanere presso il proprio domicilio, contattando immediatamente il proprio medico curante e seguendo le indicazioni dello stesso e/o dell’autorità sanitaria.

Regole di accesso alla struttura

– L’accesso alla struttura è consentito solamente ai partecipanti all’attività. Genitori e accompagnatori sono ammessi solo per percorrere il percorso a loro riservato che li accompagni all’uscita.

– I genitori hanno l’obbligo di consegnare al personale al desk di accettazione incaricato le autocertificazioni scaricabili nella sezione “La documentazione per iscrizione e frequenza”.

– Tutti (partecipanti, accompagnatori, educatori, tutor e tutto il personale presente nella struttura) dovranno essere sottoposti alla misurazione della temperatura prima dell’accesso al centro sportivo. Con temperatura corporea superiore ai 37,5° non si sarà ammessi.

– Obbligatorio utilizzo di gel disinfettante per mani (disponibile presso il desk di accettazione) per tutti prima dell’accesso al centro sportivo e prima dell’uscita dallo stesso.

– Consegna delle autocertificazioni e misurazione della temperatura avverranno nell’area verde antistante l’accesso al campo, posto al livello delle tribune, presso l’apposito desk allestito e evidenziato da apposita segnaletica. Obbligatorio, inoltre, mantenere il distanziamento sociale di almeno un metro nella fase di attesa.

– L’accesso è contingentato.

– Tutti i partecipanti (dai 6 anni di età in su è fatto obbligo dalla normativa vigebnte) dovranno indossare obbligatoriamente la mascherina, preferibilmente chirurgica. Accettati anche dispositivi FFP2 e FFP3 senza valvola. Vietato indossare mascherine con valvola. Si consiglia di essere in possesso di un’ulteriore mascherina di scorta per ogni eventuale evenienza.

– Il percorso di accesso e il percorso di uscita dalla struttura sono opportunamente indicati da apposita segnaletica.

– Tutti i partecipanti sono pregati di recarsi agli allenamenti con auto proprie o dei propri famigliari, evitando trasporti con più soggetti provenienti da nuclei differenti.

– Al fine di evitare la creazione di assembramenti e di consentire lo scaglionamento di orari e attività è obbligatorio il rispetto degli orari che, di volta in volta, verranno indicati per il raggiungimento della struttura e per l’uscita dalla stessa. 

Regole in impiego della struttura

– Una volta entrati nella struttura, i partecipanti raggiungeranno la tribuna dove occuperanno uno degli spazi indicati da apposita segnaletica orizzontale (contraddistinta da quadrati colorati applicati sui gradoni). Lo stesso spazio dovrà essere impiegato per depositare il proprio zaino e per eseguire eventuali attività predisposte dagli educatori e in caso di pioggia durante la giornata di camp. È assolutamente vietato cambiare posto nel corso della stessa seduta così come depositare al di fuori di tale spazio oggetti personali.

– Si consiglia di provvedere al lavaggio dell’abbigliamento impiegato durante l’attività separatamente e anche con l’ausilio di detersivi igienizzanti. Zaini o borse impiegati per il loro contenimento vanno preferibilmente posati in luogo aperto.

– Non sputare o liberare il naso in terra.

– Non appoggiarsi alle recinzioni del campo.

– Obbligatorio gettare fazzoletti o ogni altro rifiuto generato nel corso dell’attività nei contenitori appositi, differenziati rispetto al resto dell’immondizia smistata.

– Vietato ogni assembramento all’interno del centro sportivo. Seguire la cartellonistica e la segnaletica per gli spostamenti, per l’entrata e l’uscita dal centro sportivo.

– Obbligatorio lavarsi e disinfettarsi le mani prima dell’accesso e prima dell’uscita dal centro sportivo.

 – Gli educatori e i tutor vigileranno sulla condotta di ciascun partecipante e sul rispetto capillare di ogni criterio e regolamento.

– Si invitano i genitori a compilare con senso di responsabilità l’autocertificazione, indicando ogni volta informazioni veritiere. La convivenza positiva con questa emergenza parte proprio dalla veridicità delle informazioni contenute in quei documenti.

– L’accesso ai servizi igienici sarà contingentato. I tutor si occuperanno di accompagnare i partecipanti ai servizi per controllare eventuali compresenze.

ISCRIZIONE E MODULISTICA

Per procedere all’iscrizione a I Centurioni Summer Camp è necessario provvedere alla compilazione di TUTTI i documenti sottostanti in TUTTE LE LORO PARTI e andranno inviati all’indirizzo email info@centurionirugby.it entro e non oltre giovedì 2 luglio, assieme al pagamento del servizio mezzo bonifico bancario a

I CENTURIONI RUGBY ssdrl Iscrizione_ICenturioniSummerCamp 
codice IBAN IT81Q0200854681000100209393
(nella causale inserire nome e cognome dell’iscritto, se tesserato o meno a I Centurioni Rugby, numero settimane di iscrizione). 

Questo l’elenco dei documenti da compilare e inviare via mail PRIMA dell’inizio dell’attività:

Modulo di iscrizione a I Centurioni Summer Camp (clicca qui per scaricare il documento)

Allegato A – Patto tra l’ente gestore e la famiglia (clicca qui per scaricare il documento)

Informativa su trattamento dei dati (clicca qui per scaricare il documento)

Questi i documenti da compilare e sottoscrivere alla PRIMA ACCOGLIENZA (ovvero alla prima giornata di attività o, in caso di cambio dell’accompagnatore del minore, al primo accesso del nuovo accompagnatore):

– Allegato B – Dichiarazione sulle condizioni di salute del minore da rendere in occasione della prima accoglienza (clicca qui per scaricare il documento)

Allegato D – Dichiarazione sulle condizioni di salute dell’accompagnatore da rendere in occasione della prima accoglienza (clicca qui per scaricare il documento)

Questi i documenti da compilare e firmare ad OGNI ACCESSO QUOTIDIANO di partecipanti e accompagnatori:

Allegato C: Dichiarazione sulle condizioni di salute del minore da rendere in occasione dell’accoglienza giornaliera (clicca qui per scaricare il documento)

Allegato E: Dichiarazione sulle condizioni di salute dell’accompagnatore da rendere in occasione dell’accoglienza giornaliera (clicca qui per scaricare il documento)

Per ogni ulteriore esigenza o informazione contattateci al 342 57 30 202 o scrivete a info@centurionirugby.it.