Perché tesserarsi coi Centurioni?
Il tesseramento è una procedura fondamentale per praticare lo sport del rugby nel nostro Paese e rappresenta la formale e sostanziale affiliazione alla Federazione Italiana Rugby (nell’ambito del club con il quale viene effettuata la pratica), così come rappresenta il requisito fondamentale per attivare la copertura assicurativa a garanzia della tutela di tutti gli atleti.

Che documenti servono?
Il genitore (o tutore) del minore o l’atleta maggiorenne devono compilare un documento (modello 12) e consegnare copia del documento di identità valido e della tessera regionale dei servizi (quella con il codice fiscale). Inoltre, è obbligatorio consegnare copia della scheda vaccinale esclusivamente nella sezione dedicata alla vaccinazione antitetanica.

Se ho altre domande a chi mi rivolgo?
Per procedere al tesseramento o ricevere ulteriori informazioni basta contattare la segreteria de I Centurioni Rugby al numero 030.872224 o scrivere un’ e-mail a segreteria@centurionirugby.it

Come funziona e quanto costa?
L’iscrizione è l’atto con cui l’atleta (attraverso genitori o tutori se minorenne) formalizza la fruizione dei servizi del club per cui è tesserato. Per la stagione 2019/2020 la retta di iscrizione annuale con I Centurioni Rugby è di 300 euro per i tesserati dall’Under 6 (anni di nascita dell’atleta 2014 e 2015) all’Under 18 (anni di nascita dell’atleta 2002 e 2003). 
All’atto del tesseramento e della conseguente iscrizione è necessario provvedere al versamento di un acconto di 200 euro (120 euro per il secondo figlio tesserato e 40 euro per il terzo).
Il saldo deve essere formalizzato entro e non oltre il 30 novembre 2019.
Al completamento del pagamento verrà consegnata la ricevuta da impiegare per la detrazione ai fini della dichiarazione dei redditi

Ci sono agevolazioni per chi iscrive più figli?
Certo! In caso di iscrizione del secondo figlio, la retta è di 220 euro, mentre per il terzo il canone è di 80 euro.

È possibile usufruire di una detrazione fiscale?
Le spese d’iscrizione a favore di associazioni sportive dilettantistiche sono esenti da IVA e sono detraibili ai fini delle imposte sui redditi. Per poter detrarre l’importo è necessario che il pagamento sia effettuato tramite assegno bancario non trasferibile, bonifico bancario, bancomat o carta di credito. Inoltre, contestualmente al pagamento della quota di iscrizione, bisogna fornire i dati anagrafici e il codice fiscale del genitore al quale intestare la ricevuta di pagamento.

Come si procede per il pagamento?
Il pagamento (sia acconto, che saldo, che pagamento in unica soluzione) della retta va effettuato SOLO nelle seguenti modalità:

  • Con assegno o bonifico bancario da intestare a I Centurioni Rugby ssdrl    –   IBAN IT34 E033 5901 6001 0000 0159 504 e indicando come causale “Pagamento iscrizione SS 2019/2020 Nome, cognome e categoria Under dell’atleta
  • Con bancomat e carta di credito (servizio disponibile presso la segreteria del club)

Che cosa comprende la quota d’iscrizione?

  • Quota associativa del valore di 20 euro.
  • Sedute di allenamenti settimanali da luglio 2019 (per atleti Juniores) e da settembre 2019 (per atleti Mini Rugby) a giugno 2020 da parte di tecnici federali o educatori qualificati Federugby e, in prevalenza laureati/laurendi in Scienze Motorie o in altri di laurea affini all’attività che svolgono per il club.
  • Per le categorie Minirugby (Under 6, Under 8, Under 10, Under 12) tre allenamenti settimanali, dei quali due di rugby e una di Progetto Motoria.
  • Per le categorie Juniores (Under 14, Under 16, Under 18) tre allenamenti a settimana.
  • Direzione, gestione, vitto per tutte le partite stagionali (o di tutti i raggruppamenti nel caso della categoria Minirugby). Ah, sono compresi anche i trasporti in caso di impegni in trasferta.
  • Copertura assicurativa obbligatoria.
  • Ulteriore copertura assicurativa integrativa.
  • Visite mediche obbligatorie condotte presso il centro specializzato in Medicina sportiva Panathleticon per rilascio di certificato medico non agonistico (categoria Minirugby) e di idoneità ad attività sportiva agonistica (categorie Juniores).
  • Per gli atleti Juniores trasporti per raggiungere la struttura medica e sottoporsi alla visita di inizio stagione; per il Minirugby ospitalità di medici del Panathleticon presso i nostri campi per condurre le visite mediche.
  • Consegna (in caso di primo tesseramento) del kit di abbigliamento, da ritirare presso la sede del club.

Il kit per la stagione 2019/2020 dei Centurioni Rugby comprende, in caso di primo tesseramento:

  • Sacca (per categorie Juniores) o zaino (per categorie Minirugby)
  • 1 paio di calzettoni
  • 1 tuta da allenamento
  • 1 tuta da passeggio (per il pre e post partita, eventi organizzati dal club o cui si prende parte in qualità di atleta dei Centurioni Rugby)
  • 1 giacca antivento
  • 1 bomber invernale
  • 1 t-shirt da allenamento
  • 1 polo da passeggio (pre e post partita, eventi organizzati dal club o a cui si prende parte in qualità di atleta dei Centurioni Rugby)
  • 1 pantaloncini per partita

Indossare l’abbigliamento fornito dal club all’inizio di ogni stagione e farlo nelle modalità corrette è obbligatorio. Rappresenta, infatti, un elemento educativo importante, perché utilizzare i medesimi indumenti in ambito sportivo trasmette un messaggio di aggregazione, di identità, di inclusione, di uguaglianza e di appartenenza.
Sono pertanto invitati gli atleti e i loro genitori a rispettare questa regola fondamentale.
Per ricevere il kit di abbigliamento è necessario precedentemente recarsi presso la sede del club con l’atleta che misurerà i capi e comunicherà la taglia richiesta.
Una volta che il kit sarà a disposizione, l’atleta (o la famiglia) verrà informato e la fornitura sarà disponibile per il ritiro presso la sede della società.
In caso di rinnovo del tesseramento, la società provvede alla sostituzione gratuita del capo nel caso lo stesso non sia più portabile a causa del cambiamento della taglia dell’atleta.

Cosa faccio se si rovina un capo del kit da allenamento?
In caso di rottura e danneggiamento di un capo in una stagione agonistica (luglio – giugno), la società provvede alla sostituzione.
La richiesta di sostituzione va fatta alla segreteria (030.872224, segreteria@centurionirugby.it) specificando nome dell’atleta, nome del tutore richiedente (in caso di minorenne), modello del capo richiesto e taglia. Nel più breve tempo possibile lo richiederemo al fornitore e, una volta arrivato, avviseremo l’atleta per il ritiro presso la sede rossoblù. Nelle successive richieste di sostituzione, il capo verrà venduto secondo una tabella dei prezzi consultabile presso la segreteria del club.

Cosa faccio se si rovina un capo del kit da passeggio?
In caso di rottura o smarrimento dei capi da passeggio, è necessario farne richiesta contattando la nostra segreteria allo 030.872224 o scrivendo una mail a segreteria@centurionirugby.it completa di nome dell’atleta, nome del tutore richiedente, modello del capo richiesto e taglia. La società, nel minor tempo possibile, ne farà richiesta al fornitore e il capo, una volta giunto, verrà conservato presso la sede della società, dove verrà ritirato dall’atleta o da qualcuno in sua vece.
Il capo verrà consegnato previo pagamento dello stesso come da tabella consultabile presso la segreteria del club. 

I prezzi
I tesserati possono godere di uno sconto del 30% su tutte le tipologie di abbigliamento rispetto al listino ERREA. 
Per i parenti dei tesserati, invece, lo sconto è del 20%. 
La tabella completa di tutte le tre quotazioni è presente presso la segreteria della società. 

Perché sostenere la visita medica?
In assenza di certificato medico valido l’atleta non può svolgere alcuna attività sportiva con il club (ovvero nè allenamenti nè alcuna competizione ufficiale o amichevole).
Da notare che non è possibile rinnovare i certificati con un anticipo superiore al mese rispetto alla scadenza (A titolo di esempio, nell’eventualità un certificato scadesse il 5 ottobre, la visita si potrà sostenere solo dopo il 5 settembre).

Quali sono le date per le visite?
Per la stagione 2019/2020, sono stati fissati i seguenti appuntamenti per gli atleti con scadenza del certificato entro il 30 settembre 2019:

– L’appuntamento per gli atleti nati tra il 2015 e il 2008 (Mini Rugby) è fissato per martedì 17 settembre, alle 16 e verrà svolta presso il campo da gioco (con sede da definire a causa del tempo necessario per il completamento dei lavori al campo “Dei Pini”).

– Per gli atleti nati tra il 2006 e il 2002 (Juniores), invece, l’appuntamento è fissato per giovedì 5 settembre, con fermata del pullman in via Brescia a Lumezzane (nel piazzale ex Almag, sotto la sede del club) alle 13,30.
Per la visita, gli atleti Juniores dovranno TASSATIVAMENTE portare con loro:
Richiesta della società
Tessera sanitaria originale
Carta d’identità
Copia rilasciata all’atleta del certificato dell’anno precedente
Anamnesi compilata e firmata dal genitore

Gli accompagnatori delle rispettive formazioni riferiranno successivamente le modalità di adesione al servizio del trasporto verso la struttura medica.

 

E se sono un nuovo tesserato?
Per tutti gli altri tesserati, è possibile contattare il Panathleticon allo 030 2450819, richiedere un appuntamento per sostenere la visita.
Prima di recarsi al centro di medicina sportiva è necessario raggiungere la nostra segreteria per ritirare moduli fondamentali per lo svolgimento della visita.
Il responsabile delle visite mediche del club è dirigente signor Ugo Pini, ma tutti gli accompagnatori e il personale di segreteria sono a supporto per eventuali richieste o informazioni.



Durante la settimana, il nostro club mette a disposizione i propri pulmini per il trasporto dei tesserati che ne fanno richiesta.

La capienza è limitata, pertanto si invita a richiedere di usufruirne solo in caso di reale necessità.

Il costo del servizio per la stagione 2019/2020 è di 20 euro al mese (a prescindere dalla frequenza dell’impiego), pagabili solo presso la nostra segreteria.

Per farne richiesta è obbligatorio chiamare lo 030 872224 o scrivere una mail a segreteria@centurionirugby.it, indicando nome dell’atleta, selezione Under di appartenenza e fermata richiesta.

Lo staff de I Centurioni dovrà necessariamente dare conferma della presa in carico della richiesta.
Richieste inoltrate sui gruppi di Whatsapp delle diverse squadre non saranno prese in considerazione.

Vi informiamo che il responsabile del servizio trasporti de I Centurioni Rugby è il signor Armando Cometti.

Per evitare l’accumularsi di ritardi ai danni dei tesserati, ogni fruitore del servizio è tenuto a raggiungere le fermate con un anticipo di almeno 5 minuti.

È vietato contattare gli autisti e richiedere servizi diversi da quelli stabiliti.