Promotica Centurioni:
grande vittoria all’esordio

Il Cus Genova è battuto 45-12. Gara maiuscola per i rossoblù che centrano il punto di bonus offensivo

VILLA CARCINA – Gara senza storia al Maw Stadium di Villa Carcina. La Promotica  Centurioni domina il Cus Genova e apre nel migliore dei modi – con una solida vittoria 45-12 , arrotondata dal punto di bonus offensivo – la stagione 2021-2022 di serie A. 

Il primo tempo è monomarca. I Centurioni premono e non lasciano respirare gli universitari, che possono mettere la testa oltre la metà campo solo in una occasione, senza però trovare punti. Nella ripresa il Cus Genova trova invece una meta e tenta di accorciare il gap, complice anche la duplice inferiorità numerica per il cartellino giallo sventolato a Pontanari e Muzzi rispettivamente al 60’ e al 62’. Infallibile è la manovra dei padroni di casa – incalzati da una mischia possente e da una grande rapidità nel gioco al largo – che contengono il forcing ligure e arrotondano lo score, nel finale con altre due mete.

La cronaca del match – Kickoff per la squadra ospite. Il bel calcio in profondità di Bronzini porta subito i centurioni nella metà campo avversaria. L’azione multifase porta il XV di casa dentro i 22 del Cus. L’azione in grande velocità si spegne proprio sul più bello con un “avanti” in prossimità dell’acca. La conseguente mischia dei liguri subisce la grande pressione del pack valtrumplino che sigilla l’ovale e conquista il primo calcio piazzato al 4’. Sulla conseguente touche suii 5 metri la maul rompe gli argini e deposita l’ovale in meta con Montini per il 5-0 locale. Bronzini fallisce la trasformazione. Non si arresta la spinta della formazione di casa che testa la linea difensiva avversaria con un rapido gioco alla mano. Viene creato così un varco sfruttato ottimamente da Pontanari che affonda il colpo all’80’. Il piede di Bronzini si scalda e sigla il 12-0 dalla piazzola.

Ritmo incalzante per i Centurioni che non lasciano un attimo di respiro alla formazione avversaria prigioniera nuovamente nei propri 22. Stavolta la difesa ligure riesce a fare muro e a ricacciare I Centurioni oltre la metà campo.

L’ondata rossoblù non si arresta e al 18’ costruisce l’opportunità a  Bronzini che dalla lunga distanza (quasi 45 metri) manca però il bersaglio. Piena apnea per i liguri, che non riescono a superare la propria metà campo, in completa balìa del gioco dei padroni di casa. Al 21’ ennesima touche nei 5 metri e l’azione ricalca quella della meta d’inizio partita con Montilla che si tuffa oltre la linea di meta per il  17-0. Bronzini trasforma il 19-0

Gioco fermo al 27’ per l’infortunio di  Pietro Imperiale (Cus Genova) che è costretto ad abbandonare il campo in barella.
Il Cus mette la testa nei 22 avversari solo alla mezz’ora. La maglia difensiva dei Centurioni si stringe e respinge l’offensiva isolata, ribaltando immediatamente il fronte d’attacco. Al 34’ lo splendido calcio di Bronzini , dentro i 22, pesca sull’out di sinistra Parrino, che salta più in alto di tutti, prende possesso dell’ovale e marca la meta del bonus.

C’è tempo, prima dello scadere della prima frazione di gioco, per la meta di Alegiani che firma il 31-0.

La ripresa non modifica il copione.  I Centurioni costringono nuovamente il Cus sulla difensiva. Al 2’ arriva il cartellino giallo per Rifi dei Cus Genova.
 Segue un forte turnover per gli uomini di coach Bonacina.
Al 15’  Mandivenga porta i primi punti in casa del Cus con una corsa che vale il 31-5. Lo stesso Mandivenga, dalla piazzola, centra il palo e manca la trasformazione. E’ una meta che riporta coraggio alla formazione ospite, incalzante anche 3 minuti più tardi quando si rende protagonista di una prolungata azione multifase dentro i 5 metri valtrumplini.

Un avanti  volontario di Muzzi, porta al giallo dello stesso giocatore, che lascia i Centurioni in 13 al 63’. Lo slancio porta gli universitari alla seconda meta con Corona che sfrutta una imprecisione difensiva . Mandivenga trasforma il 31-12.

 I Centurioni riportano immediatamente  a distanza gli avversari con la meta di Armanasco . Il gioco torna in mano della formazione di casa che fissa il risutlato sul 45-12 con la meta di Pontanari, rientrato dopo i 10’ out per il cartellino giallo, proprio allo scadere e con la trasformazione di Bronzini
 
Il coach dei Centurioni, Ivano Bonacina: «Buona la prima. Parla il punteggio – dice il tecnico -. Siamo scesi in campo con la giusta concentrazione e con quel pragmatismo che ci ha permesso di fare fin da subito bene. Bravi i ragazzi a dare tutto nel primo tempo . Nel secondo tempo abbiamo fatto dei cambi . Poi un po’ di indisciplina ci penalizzato. Abbiamo preso infatti due mete in 13 giocatori, per i due cartellini gialli. I cambi servono per far fare esperienza a tutti, per allargare la rosa, per cui è un prezzo che bisogna pagare.. Sono molto contento per il lavoro di tutti i reparti. Ottima la gestione del gioco al piede di Bronzini. Buona la mischia, la confidenza degli avanti sulle touche. Stiamo progredendo bene. Settimana prossima ci aspetta una sfida delicatissima, giochiamo contro Cus Torino, la formazione più temibile, a mio parere, del nostro girone».


Promotica Centurioni vs  Cus Genova   45-12 (31-0)

Marcatori: pt. 4’ m Montini (5-0), 8’ m Pontanari, tr Bronzini (12-0), 24’ m Montilla, tr  Bronzini (19-0); 34’ m Parrino (24-0); 40’ m Alegiani, tr Bronzini (31-0); st m Mandivenga (31-5); 20’ m Corona, tr Mandivenga (31-12); 25’ m Armanasco, tr Bronzini (38-12); 40’ m Pontanari,  Tr Bronzini (45-12)

Promotica Centurioni:  Alegiani (45’  Muzzi);  Parrino, McCann, Casini (65’ Armanasco), Bugatti; Bronzini, Gazzoli (74’ Malavasi); Suttor (52’ Marcellan), Pontanari, Roncon; Montini, Seye (52’ Sestini); Saccà (45’  M.  Montilla), T. Montilla (45’ Datola), Trejo (45’  Pilani). All. Bonacina

Cus Genova:  Migliorini; Vimercati (47’ Pichler), Mandivenga, Gambelli, Corona (73’ Granzella); Ricca, Tessiore (77’ Satta); Bertirotti, Repetto (53’ Gargiullo), Pendola, Imperiale P. (27’ pt Barioglio), Imperiale F.;  Rifi, Bortoletto (2’ st Boero), Giuliano (2’ st Barry). All. Sandri.

Arb. Sig.  Arnone (Pisa)
AA1. Bargnani (Pisa),  AA2. Marzetta (Pisa).

Cartellini: al 43’  giallo a Rifi (Cus Genova), al 60’ Pontanari (Promotica Centurioni), al 62’ Muzzi (Promotica Centutioni), all’80’ Barioglio (Cus Genova)

Calciatori: Bronzini (Promotica Centurioni) 5/8; Mandivenga  (Cus Genova) 1/2.

Note: Giornata soleggiata. Campo in sintetico in ottime condizioni. 400 spettatori circa.

Punti conquistati in classifica:  Promotica Centurioni 5; CUS Genova 0.

Player of the Match: Bronzini (Promotica Centurioni).