Serie A

Centurioni sconfitti a Biella (17-12)

Primo tempo di marca rossoblù. Nella seconda frazione la rimonta della formazione avversaria, che concede solo il punto di bonus difensivo ai nostri.

BIELLA – Non basta un primo tempo a forte trazione rossoblù per raccogliere il successo sul campo di un tignosissimo Biella. I padroni di casa vincono 17-12 nella terza giornata di campionato. Seconda sconfitta consecutiva, invece, per la nostra formazione, resasi protagonista di un ottimo primo tempo e di una prestazione che dimostra una crescita nel gioco, minata però da qualche sbavatura.

La formazione seniores colleziona così il secondo punto di bonus difensivoconsecutivo e si porta a sette punti in classifica nel girone 1 di serie A.

La cronaca – Promotica Centurioni parte con il piede giusto, quello di Muzzi che è fin da subito infallibile dalla piazzola. In 16 minuti, infatti, il nostro numero 10 va a segno tre volte, per il 9-0 della formazione rossoblù. Tutto sembra andare per il meglio. Poi però la formazione di casa spinge con i drive e va in meta con Besso al 20’. Morosini non fallisce la trasformazione del 7-9. I Centurioni tengono duro e alzano la pressione difensiva nel finale di tempo, funestato dal cartellino giallo sventolato a Datola al 33’. Una concentrazione che ripaga gli uomini di Bonacina, in grado di marcare altri tre punti, sempre con l’ottimo Muzzi. Nella ripresa qualche imprecisione di troppo mina invece il cammino di Mc Cann e compagni, che non riescono a finalizzare come nel primo tempo e subiscono al 65’ la meta di Bertone, frutto di una prolungata azione multifase. I Centurioni tentano di riaprire il match, ma vengono colpiti dal calcio da distanza siderale di Morosini che firma il 17-12 finale.

«Abbiamo pagato anche stavolta a caro prezzo l’indisciplina». Non lascia spazio a fraintendimenti coach Ivano Bonacina, intervistato nel post match. «Qui (a Biella, ndr) così come contro il Cus Torino avevamo la netta sensazione di avere il match alla nostra portata. Purtroppo abbiamo abbiamo commesso alcuni errori pagati a caro prezzo. I ragazzi hanno dato il massimo, e abbiamo gestito il primo tempo in tranquillità. Abbiamo invece subito troppo la gestione della loro touche. Nel secondo tempo è emersa un po’ di indisciplina da parte nostra. Ma ripeto, Biella era alla nostra portata. Dobbiamo lavorare sulla concentrazione»
 
Campionato Nazionale Maschile Serie A, III giornata
Biella Rugby Club – Promotica Centurioni 17-12 (7-12)


Biella Rugby Club: Morosini; Tosetti (41’ Laperuta), Ongarello, Grosso (cap.), Martinetto (49’ Braga); Benettin (68’ Musso), Besso; Catalano (41’ Oghittu), Vezzoli, Boccardo; Panaro, Loretti (54’ Bertone); Vaglio Moien (87’ Chaabane), Milnes (68’ Romeo), Panigoni (54’ Ledesma). All. Porrino

Promotica Centurioni: Bronzini; Russo (59’ Alegiani), McCann (cap.), Casini (78’ Armanasco), Bugatti; Muzzi, Malavasi (57’ Ricchini); Suttor, Marcellan, Berardi (63’ Roncon); Montini, Seye (55’ Zanatta); Montilla M. (50’ Trejo), Montilla T. (50’ Sbarbori), Datola (50’ Saccà). All. Bonacina

Marcatori: p.t. 5’ c.p. Muzzi (0-3), 9’ c.p. Muzzi (0-6), 16’ c.p. Muzzi (0-9), 20’ m. Besso tr. Morosini (7-9), 40’ c.p. Muzzi (7-12). s.t. 65’ m. Bertone tr. Morosini (14-12)., 73’ cp Morosini. (17-12)
Arb. Luigi Palombi (Perugia)
Cartellini: 33’ cartellino giallo a Datola (I Centurioni)