Nuovo acquisto di prospettiva per I Centurioni Martino Sbarbori, pilone del 2002, veste il rossoblù

Proveniente dalla Pro Recco e maturato nel Centro di Formazione di Milano, Sbarbori è stato confermato, dopo un mese di prova al Maw Stadium, dallo staff dei Centurioni

VILLA CARCINA – Arriva dalla Pro Recco il nuovo rinforzo per il pack rossoblù. Martino Sbarbori, dopo un periodo di prova, è stato confermato nella rosa dei Centurioni. Un ulteriore impulso in direzione di un progetto che guarda lontano, verso la formazione di una rosa performante nel breve termine e di prospettiva per gli anni futuri del club valtriumplino.

Nato il 04 06 2002 a Genova – 1,75cm per 100kg – Martino Sbarbori ha giocato fin da giovanissimo nella Pro Recco Rugby nel ruolo di Pilone. Nel periodo 2019/2020 in concomitanza ho fatto parte del Centro di Formazione Permanente under 18 di Milano

Il Gm, Luca Raza: «Martino Sbarbori è un ragazzo giovane che ha voglia di mettersi in gioco. Ha fatto esperienza nel Centro di Formazione Milano e nel mese di luglio  è stato in prova da noi, dimostrando di avere grande attitudine al lavoro e voglia di crescere. Gioca pilone sinistro ma può essere anche schierato a destra.

 Questa sua duttilità è una delle caratteristiche che sicuramente ci ha convinto a confermarlo per questa stagione. Oltretutto Martino è un ragazzo molto educato e volenteroso e ha dimostrato fin da subito di essersi affezionato al progetto dei Centurioni. Rappresenta a tutti gli effetti l’indentikit perfetto dei ragazzi che cerchiamo. Speriamo che nei prossimi mesi possa conquistarsi un posto tra le fila dei titolari in campo»

«Dal primo momento in cui ho avuto la possibilità di allenarmi con la prima squadra dei Centurioni, ho avuto modo di vedere un bell’ambiente: dotato di una struttura molto di qualità e di uno staff tecnico competente – dichiara Martino Sbarbori -.

Per non parlare dei compagni di squadra, i quali mi hanno dato subito una buona impressione perché nonostante il fermo sportivo causato dalla Pandemia, si sono mostrati come un gruppo molto affiatato, motivato e con una grande voglia di impegnarsi.

Sono molto contento per l’opportunità che mi è stata data; ma sono anche molto nervoso perché spero di essere all’altezza delle aspettative».