Serie A
Ecco il poker: Promotica batte anche il Cus Genova

Quarto successo consecutivo per gli uomini di Ivano Bonacina, che tornano dalla trasferta ligure con la vittoria 24-28 corredata dal punto di bonus

GENOVA-  Quarta vittoria consecutiva per I Centurioni che ottengono il massimo (vittoria + bonus) dalla delicata trasferta contro il Cus Genova. Lo stadio Carlini Bollesan di Genova regala infatti cinque punti alla formazione rossoblù che consolida il quinto posto confermando l’ottima condizione. La sfida si è conclusa 24-28, decisa dalla meta allo scadere di Armanasco.

E’ Promotica, pronti-via, a premere sull’acceleratore. L’insistita offensiva rossoblù costringe la linea difensiva dei locali a ricorrere a continui falli che vengono puniti al 2’ con il cartellino giallo rifilato a F.Imperiale. Per Promotica  la provvisoria superiorità numerica in campo è un invito a nozze: i Centurioni si affidano al lavoro della mischia che prepara il terreno al rapido gioco al largo. Una serie di passaggi porta infatti Garcia nella posizione ottimale per bucare e trovare la meta del 5-0.

Al 22’ Frati permette ai Centurioni di incamerare altri tre punti da calcio piazzato. Ma fa lo stesso anche il calciatore ligure, tre minuti più tardi, portando la sfida sul 3-8
Il vantaggio dei Centurioni viene accorciato ulteriormente dallo stesso Corona, il quale al 30’ mette a referto anche il calcio del 5-8.

Fase statica e di studio per entrambe le formazioni che si affidano al calcio piazzato per muovere il punteggio. Al 33’ tocca al rossoblù Frati, mentre al 39’ è ancora una volta Corona ad andare a bersaglio per il 9-11, punteggio con il quale termina la prima frazione di gara.

La ripresa si apre ancora una volta con Promotica Centurioni che produce gioco: stavolta è Alegiani (al 12’) a ricevere l’ovale sugli sviluppi di una mischia. La sua marcatura vale il provvisiorio 9-16.
Gli universitari si ricompattano e trovano il pareggio al 17’ con Migliorini (e con la trasformazione di Corona),  frutto di una azione prolungata.

Segue una fase caratterizzata da continui sorpassi e contro-sorpassi. Prima è il Cus Genova a marcare al largo. Poi tocca ai Centurioni tornare sotto con la meta da maul marcata da Pilani e trasformata da Muzzi

Al 34’, però, il Cus Genova torna in vantaggio con il piazzato del 24-23 a firma di Corona. Promotica non si dà per vinta e rilancia l’offensiva che porta allo scadere ad una touche e ad un lento avanzamento. Poi un fuorigioco difensivo dei locali permette l’accelerazione dell’offensiva rossoblù, che apre rapidamente al largo generando un 1vcontro 2vsfruttato ottimamamente da Armanasco che marca la meta del bonus e della vittoria.
 
Ivano Bonacina, coach Promotica Centurioni: «Abbiamo sofferto forse un po’ troppo, probabilmente sottostimando l’avversario, ma vincere all’ultimo e portare a casa da Genova 5 punti è tanta roba. Abbiamo sofferto in mischia chiusa  e abbiamo concesso forse un po’ troppo al Genova. Dobbiamo lavorare e maturare – spiega Bonacina -. Siamo infatti andati avanti a corrente alternata. Non siamo riusciti a dare continuità, dimostrando qualche problema in conquista. Queste difficoltà si sono poi ripercosse sull’economia del gioco. Con la mischia abbiamo provato ad effettuare delle modifiche in corsa per tamponare questa carenza. Abbiamo anche pagato qualche errore di troppo  che ha dato spazio al rientro del Genova. Positivo il fatto che i ragazzi hanno reagito e sono stati in grado per l’ennesima volta di ribaltare lo score. Sono prove che danno morale e fanno crescere il gruppo»
 
Serie A – Recupero Giornata 1 – girone 1
Cus Genova vs Promotica Centurioni 24-28  (9-11)


Cus Genova: Migliorini; Pichler (18’ st Tessiore) Corona, Gesa, Vimercati; Ricca, Granzella; Repetto, Bertirotti, F. Imperiale; P. Imperiale (30’ st Gargiullo), Amadio; Barry, Felici, Bortoletto. A disposizione: Rifi, Gherardi, , Barioglio, , Satta, Kapanadze. All. Sandri

Promotica Centurioni: Alegiani; Parrino (1’ st Muzzi), Armanasco, Casini, Garcia; Frati, Malavasi (20’ st Gazzoli); Pontanari (20’ st Suttor), Ospitalieri (20’ st Roncon), Berardi; Seye, Zanatta; M. Montilla, T. Montilla (12’ st Pilani), Datola (39’ pt Garofalo). A disposizione:Cantoni, Dridi. All. Bonacina


Arbitro: Palombi di Perugia.
Marcature: 12’ m Garcia (0-5);  22’ cp Frati (0-8);  25’ cp Corona (3-8); 30’ cp Corona (6-8); 33’ cp Frati (6-11); 39’ cp Corona (9-11); 12’ m Alegiani (9-16), 17’ m Migliorini, tr Corona (16-16); 28’ m Corona  (21-16); 30’ m Pilani, tr Muzzi (21-23); 34’ cp Corona (24-23); 38’ m Armanasco (24-28 )

Note:  Cartellino giallo 2’ st F. Imperiale

Punti conquistati: 5-1