Serie A

Promotica Centurioni alla prova Parabiago

Gara in bilico per 80’. Alla fine la spuntano i meneghini, che passano 36-25. Coach Bonacina: “Risultato bugiardo. Noi buona difesa.Paghiamo qualche errore e i tanti infortunati
 

PARABIAGO – Sconfitta (36-25) con rammarico, per Promotica Centurioni, al termine di una gara, quella disputata sul campo del Parabiago, contraddistinta dal grande equilibrio in campo.

Ottima la prova della difesa di Suttor e compagni, i quali hanno spesso indotto all’errore la formazione meneghina per effetto della grande pressione sui punti di incontro.

Imprecisioni e qualche problema di disciplina vengono però pagati a caro prezzo dai rossoblu: la squadra avversaria ha saputo infatti capitalizzare ogni singolo errore.

Parabiago porta così a casa vittoria e punto di bonus, che permette loro di consolidare il quarto posto, portando a 10 i punti di vantaggio in classifica sui Centurioni.

La gara. Lo start è in favore di Promotica Centurioni, che rompe l’occhiale con il piazzato di Frati. Il 3-3 è quasi immediato e porta la firma di Grillotti. Frati torna a centrare l’acca, dopo un paio di calci imprecisi dalla piazzola, al 13’.  Parabiago alza il ritmo e con una azione multifase sfonda per la prima volta la linea valtrumplina con Mikaele (al 36’). Grillotti, il calciatore meneghino, rimpolpa lo score a cavallo dei due tempi, con due piazzati che valgono il provvisorio 14-6 in favore della formazione di casa. La grande resilienza porta il XV valtrumplino a trovare la provvidenziale meta di Muzzi  – azione di intercetto e conseguente contrattacco vincente -, che mantiene aperta la contesa (14-13).  Parabiago si rimette a fare punti complice la superiorità numerica per il giallo sventolato a Ospitalieri al 10’, prima con la meta di Fusco e poi con il piazzato ancora una volta di Maggioni (22-13). Promotica carica a testa bassa ed assesta un altro colpo al 27’: Malavasi sfrutta il prezioso lavoro di pressione sui punti di incontro della difesa valtrumplina, la quale porta all’errore gli avversari, e alla conseguente incursione in mete del numero 19 rossoblu. Parabiago va però sopra break un’altra volta grazie alla meta tecnica (ripetuti falli in mischia chiusa) fischiata l 36’ (29-18). Non tramonta la carica dei valtrumplini che tornano sotto al 37’  con Zaboni che recupera una palla persa dal Parabiago. Sul finale è però letale l’intercetto del meneghino Torchia che vale il 36-25 finale

«Parabiago è stato superiore nella conquista dell’ovale, noi abbiamo difeso molto bene e con ordine. Gli undici punti di differenza nel punteggio però non ci stanno proprio», questa la disamina di coach Ivano Bonacina. «Abbiamo giocato bene – prosegue il tecnico -, ma abbiamo ancora una volta pagato l’indisciplina. Scontiamo inoltre le pesanti assenze di cinque titolari (Trejo, Zanatta, Marcellan, Pontanari e Bronzini,), che in partite come queste avrebbero potuto fare la differenza. Va detto che si è visto un miglioramento rispetto alla sconfitta contro il Cus Torino. Domenica giochiamo contro Biella, contro una delle favorite, sarà una gara altrettanto tosta. Speriamo di recuperare per quel giorno qualcuno degli infortunati»
 
 
PARABIAGO – CENTURIONI 36-25 (punti 5-0)

PARABIAGO; Albano, Ceaprazaru (46’ Mamo), Calosso, Durante (46’Schlecht), Torchia, Grillotti (52’ Grassi), Coffaro (52’ Vitale), Mikalele, Dell’Acqua (60’ Tolasi), Spinelli, Maggioni, Rizzato, Diez Coralli (42’ Polio), Fusco (60’ Palmieri), Catalano ( 42’ Strada). All. Massimo Mamo

PROMOTICA CENTURIONI: Frati; Alegiani, Russo, Zaboni, Bugatti (45’ Parrino); Muzzi, Gazzoli (45’  Malavasi); Suttor, Ospitalieri (72’ Cantoni), Berardi; Saccà, Seye; Montilla M., Montilla T., Datola. A disposizione: Pilani, Sbarbori, Garofalo, , Roncon, Zaboni, ,. All. Bonacina

Arbitro: Bertocchi di Cagliari

Marcature:  pt 2′ cp Frati (0-3), 10′ cp Grillotti (3-3), 13′ cp Frati (3-6), 36′ m Mikaele (8-6), 40’ cp Grillotti (11-6). St. 4’ cp Grillotti (14-6), 5’ m Muzzi, tr Frati (14-13),  13’ m Fusco (19-13), 20’ cp Maggioni (22-13), 27’ m Malavasi (22-18),  36’ mt Parabiago (29-18),  37’ m Zaboni, tr Frati (29-25);  42’ m Torchia, tr Maggioni (36-25)

Note. Cartellino giallo 10’ st Ospitalieri (Centurioni), 36’ st Max Montilla (Centurioni), 78’ giallo Carosso (Rugby Parabiago)