Serie A

Promotica Centurioni, la beffa all’ultimo. Vanificato un secondo tempo d’arrembaggio

La formazione rossoblù cade in casa (27-30), dopo una seconda frazione di gara in rimonta vanificata dalla meta sarda allo scadere che ribalta lo score e porta 5 punti in casa dell’Alghero.

Bonus mete e bonus difensivo come consolazione per la formazione di Bonacina

VILLA CARCINA – L’Alghero passa al Maw Stadium nell’ultima gara dell’anno, finita 27-30 in favore della formazione ospite.

Promotica Centurioni concede un tempo agli avversari, ma si rende protagonista di una seconda frazione arrembante che vale un provvisorio vantaggio, vanificato a tempo scaduto dalla meta sarda che porta 5 punti in casa dell’Alghero. Per I Centurioni resta la consolazione dei due punti in classifica, frutto del bonus mete e del bonus difensivo. I due punti conseguiti, complice il turno di riposo del Parabiago, portano la formazione di casa al quarto posto del girone 1 di Serie A

Cronaca
Partenza del match ad alta intensità per le due formazioni, che si affrontano fin da subito a viso aperto. Il primo scontro, violento, al primo minuto di gara lascia sul terreno Berardi e Parrino, che abbandonano il campo in favore di Zanatta e Zaboni .
 L’occhiale sul tabellone  viene rotto da Cipriani, il giocatore sardo spedisce il calcio piazzato nel centro dell’acca.

Un vantaggio, quello sardo, che dura meno di due minuti. Muzzi, infatti, non fallisce il suo tentativo dalla piazzola che vale il 3-3 al 4’. Promotica Centurioni guadagna terreno e al 10’ trova il secondo calcio piazzato, dalla lunga distanza; Muzzi, però stavolta non riesce a trovare il bersaglio.

Fase centrale del match interlocutoria, con I Centurioni che provano a prendere possesso del gioco, ma fanno fatica nel trovare continuità, complici alcune sbavature nei punti di incontro,  che portano al 3-6 in favore degli ospiti, precisi ancora una volta dalla piazzola.

I Centurioni testano i 22 metri avversari al 20’ con una maul maturata da una touche che innesca il carretto. Un “in avanti” sulla linea dei 5 metri vanifica però il tentativo.  I Centurioni non mollano la presa e al 30’, con una azione fotocopia trovano la meta dell’8-3  griffata  Pilani.

 Alghero controbatte e mette la testa avanti con la meta di Tveraga, frutto di una maul avanzante sull’out di destra. La spinta sarda non si arresta, e l’azione avversaria sviluppatasi ancora una volta dalla destra porta all’incursione di Delrio che marca la meta, trasformata da Cipriani.

 I Centurioni vanno così a riposo sotto 8-18. La ripresa si apre in favore della formazione ospite che trova un varco con il rapidissimo Delrio che torna ad infilare la linea di difesa  con una lunga progressioni sull’out di destra. Cipriani firma dalla piazzola l’8-25.

Ampio turnover per gli uomini di Bonacina, che vanno ad occupare la metà campo avversaria ma non riescono a pungere.

Ci pensa allora Montini che, sospinto dalla mischia rossoblù, torna a portare punti in casa valtrumplina .  ìMuzzi trasforma il 15-25. E’ la meta che ridà morale alla compagine di coach Bonacina, che piazza l’uno-due al 29’, con Saccà. Il piede di Muzzi, porta a -3 i padroni di casa.

Al 34’ è lo stesso Muzzi a tentare di riportare in equilibrio il match ma il calcio da distanza siderale non raggiunge l’obiettivo.

L’Alghero boccheggia, stretto nella morsa valtrumplina e Promotica Centurioni ne approfitta con un’azione corale di pregevole fattura che porta a coprire tutto il fronte di gioco, favorendo la finalizzazione di Armanasco . L’azione, al 36’, vale il controsorpasso e il bonus offensivo (27-25).

Nel finale arriva però la beffa, con l’Alghero che macina terreno con la mischia fino a portarsi oltre la linea di meta con Canulli, che firma il 27-30 finale.
 
Interviste
Parla così Ivano Bonacina nel post-match: « Bravi loro che hanno dato tutto e ci han creduto dall’inizio e noi invece un po’ meno. Han giocato un rugby semplice e ci han messo sotto pressione. Noi siamo stati invece un po’ infelici, commettendo errori spesso a causa dell’indisciplina.

Abbiamo trovato una squadra avversaria molto motivata ed aggressiva che abbiamo putroppo subito, nel primo tempo. Siamo andati sotto nel punteggio eppure con pazienza siamo riusciti a riportarci avanti. Il vero rammarico è che eravamo riusciti a ribaltare il risultato, dopo un primo tempo favorevole all’Alghero, ma non siamo stati in grado di mantenere il dominio territoriale e abbiamo dato loro la possibilità di  tornare a varcare la nostra metà campo.

Questo è un segnale di immaturità del gruppo, inteso a 360 gradi, me compreso. Dobbiamo imparare a gestire queste situazioni di stress, che si sono costate care, con l’Alghero che è riuscita a trovare il successo proprio allo scadere. Vanno fatti i complimenti agli avversari che oltretutto si sono rinforzati con innesti importanti, come il samoano Fine, giocatore di grandi qualità.

Bilancio dell’anno? Difficile valutare a caldo, Stiamo prendendo  confidenza con il nostro gioco. Questi errori e questa indisciplina posso succedere e fanno parte della crescita. Sono errori che paghi e che servono a maturare. Siamo comunque in crescita, dovremo continuare a lavorare».
 
Serie A 2021/2022, girone 1, giornata VII

Maw Stadium di Villa Carcina, domenica 12 dicembre 2021
 Promotica Centurioni Rugby – Alghero 27-30  (8-18)
Marcatori: p.t. 2’ cp Cipriani (0-3); 4’ cp Muzzi (3-3) ; 22’ cp Cipriani (3-6); 30’ m  Pilani (8-6); 36’ m Tveraga (8-11); 39’ m Delrio, tr Cipriani (8-18); 2’ st m Delrio. Tr Cipriani (8-25), 25’ st m Montini, tr Muzzi (15-25); 29’ m Saccà, tr Muzzi (22-25); 36’ m Armanasco (27-25)M 40’ m Canulli (27-30)
Promotica Centurioni: Bronzini; Alegiani, Russo, Casini (16’ st Armanasco), Zaboni (1’ st Parrino); Muzzi (39’ st Cantoni), Frati (7’ st Malavasi); Suttor, Marcellan, Berardi (1’ PT Zanatta); Montini, Seye; M. Montilla (11’ st Saccà), Pilani (7’ st T. Montilla), Trejo (11’ st Sbarbori). All. Bonacina  
Alghero: May; Delrio, Gastaldo, Serra, Alvarado; Cipriani, Izzo (23’ st Di Stefano); Canulli, Fine, Ilie (15’ st Ferrarese); Lopilato, Tveraga; Cataldi, Marchetto, Stefani. A disposizione: Gabbi, Salaris, Macchioni, Solinas, Bombagli, Sanna. All. Troiani.
Arb. Dario Merli (Ancona)
AA1 Marco Chiappa, AA2 Eugenio Scrimieri
Calciatori: Muzzi (Centurioni) 3/5; Bronzini (Centurioni) 0/1; Cipriani (Alghero) 4/5
Note: Giornata soleggiata, 10 gradi. Campo sintetico in ottime condizioni.
Punti conquistati in classifica: Promotica Centurioni 2 – Alghero 5