Serie A

Promotica Centurioni si arrende alla capolista

I rossoblu battuti 24-0 in casa del Cus Torino, alla ripartenza delle competizioni
 

TORINO – Promotica Centurioni esce sconfitta 24-0 dalla difficile trasferta contro il Cus Torino, formazione saldamente al comando della classifica del girone 1 di serie A. Una battaglia combattuta strenuamente dagli uomini di coach Ivano Bonacina, che hanno sciorinato una buona prova in difesa, dovendosi arrendere però alla caratura della formazione che guida il campionato.

La partenza è in favore dei rossoblu, che risalgono il campo e penetrano dentro i 22 metri avversari. La formazione di coach Ivano Bonacina ha l’occasione di passare addirittura in vantaggio, ma Muzzi non è preciso e l’azione termina con un nulla di fatto.

Sale così la pressione della formazione capolista che, complice il cartellino giallo sventolato al  12’ a Malavasi, fa pesare la superiorità numerica andando a segno con Cruciani, il quale chiude sull’out di destra una bella azione partita da touche.

La difesa dei Centurioni vacilla ma non cede, sotto i potenti e ripetuti colpi della formazione di casa, che non riesce a sfondare per tutto il primo tempo

Nella ripresa la stanchezza tra le fila di Promotica Centurioni si fa sentire e arrivano tre mete che portano il match pienamente in mano alla capolista. Prima Ursache, protagonista di un break e di una corsa di 40 metri, poi Reeves – azione partita da drive, con conseguenti pick and go –  e quindi ancora Ursache – con una meta al largo, molto simile a quella registrata nel primo tempo – portano lo score sul 24-0 in favore dei torinesi che ottengono così anche il punto di bonus offensivo.

I ragazzi di Promotica Centurioni provano in più occasioni a risalire il campo, ma le azioni non trovano concretizzazione. Il Cus infatti, raggiunto il vantaggio, controlla e non lascia spazio, attendendo solo il fischio finale

«Siamo partiti bene, abbiamo tenuto il campo e difeso con ordine poi però è emersa la caratura della formazione torinese, tra le favorite per la vittoria del girone, e noi ci siamo un po’ disuniti» dichiara  coach Ivano Bonacina, allenatore di Promotica Centurioni. «C’è di positivo il fatto di essere finalmente tornati a giocare. Di negativo c’è da registrare due infortuni pesanti per noi. Trejo ha subito una sublussazione alla spalla e sarà fermo per un paio di mesi. Problemi alla spalla anche per Marcellan. Al di là di questo abbiamo provato a giocarcela. Ci è mancata un po’ di serenità, soprattutto nel secondo tempo, quando abbiamo subito le mete e ci siamo disuniti. Ora la testa deve andare a Parabiago, nostra prossima avversaria».  
 
SERIE A – RUGBY
CUS TORINO – PROMOTICA CENTURIONI  24-0 (punti 5-0)


CUS TORINO: E. Reeves; Cisi, Bakchellan, Groza, Civita; G. Reeves, Cruciani; Ursache, Quaglia, Spinelli; Ciotoli, Piacenza; Liguori, Caputo, Mondonutto. A disposizione: Novello, Valleise, Ilucas, Racca, Pedicini, Mozzi, Monfrino, Dezzani. All. D’Angelo
PROMOTICA CENTURIONI: Frati; Parrino, Russo, Bronzini (67’ Casini), Bugatti (45’ Alegiani); Muzzi, Malavasi (45’ Gazzoli); Suttor, Marcellan (41’ Seye), Berardi; Zanatta, Pontanari (61’ Roncon); Maximiliano Montilla (66’ Garofalo), Tomas Montilla (66’ Pilani), Trejo (13’ Datola). All. Bonacina.
Arbitro: Vagnarelli di Milano
Marcatori: 13’ pt Cruciani, tr E. Reeves (7-0); st. 10’ m Ursache (12-0); 12’ m G. Reeves, tr E. Reeves (19-0); 20’  m Ursache (24-0)
Note: Cartellino giallo Malavasi 12’ pt (Centurioni)